ore:  14:17 | allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23.59 di Mercoledì 06 Gennaio 2021

ore:  13:46 | Codice giallo per neve e rischio idrogeologico su quasi tutta la regione

ore:  12:48 | Emesso aggiornamento allerta codice Giallo per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Martedi 05.01.2021

ore:  16:10 | Allerta meteo ‘gialla’ prorogata per tutto domani, lunedì 4 gennaio

ore:  13:13 | Emessa aggiornamento allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Domenica 03.01.2021

venerdì, 10 aprile, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/04/10/ospedale-livorno-consegnate-5mila-mascherine-prodotte-dai-detenuti-del-carcere-di-massa/

Mediavideo Antenna3

Ospedale Livorno, consegnate 5mila mascherine prodotte dai detenuti del carcere di Massa

di  Redazione web

Cinquemila mascherine chirurgiche realizzate dai detenuti della casa circondariale di Massa sono state consegnate questa mattina alla farmacia dell’ospedale di Livorno.

“L’idea di collaborare con le istituzioni penitenziarie – spiega Giuseppe Taurino, direttore del Dipartimento del farmaco della USL Toscana nord ovest – è nata all’inizio della pandemia da coronavirus, quando si verificò un fermento diffuso in tutte le carceri. Siamo andati a visitare la struttura di Massa dove esiste una sartoria industriale a tutti gli effetti la cui produzione poteva facilmente essere riconvertita per realizzare mascherine chirurgiche. Lì abbiamo trovato una organizzazione efficiente e persone molto motivate che possono produrre fino a 5mila pezzi al giorno: un numero importante che potrà contribuire ad accrescere la disponibilità e quindi a ridurre la presenza di eventuali speculatori. Dopo Massa anche nel carcere di Volterra potrà partire una produzione analoga, ma con numeri ancora più consistenti arrivando fino a 10mila mascherine al giorno”.

I dispositivi, realizzati in Tnt (tessuto non tessuto) hanno le stesse caratteristiche di quelli “Made in Toscana” testati dall’Ateneo fiorentino e possono essere distribuiti alla cittadinanza, nei check point, ai visitatori delle strutture sanitarie territoriali e ospedaliere o, in generale, a tutti gli ambienti no covid.

La direzione aziendale ringrazia l’amministrazione carceraria per la disponibilità. “La collaborazione tra istituzioni è sempre importante e determinante per una buona gestione del bene comune – sottolinea il direttore generale, Maria Letizia Casani – ma lo è ancor di più in momenti di difficoltà e di emergenza, come quelli che stiamo attraversando”.

Alla consegna erano presenti anche Lisanna Baroncelli (direzione medica dell’ospedale di Livorno) e Francesca Azzena (Direttore Uoc Farmaceutica Ospedaliera).

ore: 18:16 | 

comments powered by Disqus