ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

mercoledì, 8 aprile, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/04/08/benedetti-arrivo-di-turisti-e-persone-da-altri-comuni-e-regioni-per-le-festivita-pasquali-tolleranza-zero/

Mediavideo Antenna3

BENEDETTI “ARRIVO DI TURISTI E PERSONE DA ALTRI COMUNI E REGIONI PER LE FESTIVITÀ PASQUALI : TOLLERANZA ZERO !!!”

di  Redazione web

Mi arrivano da più parti decine di messaggi e telefonate di cittadini preoccupati per l’arrivo delle festività pasquali, perché temono un nuovo afflusso di turisti e di persone che magari raggiungono la seconda casa al mare.

Dopo una serie di verifiche fatte personalmente questa mattina, ho potuto accertare, ad esempio, che dalla stazione di Massa sono partite molte persone e tante altre ne sono attivate con valigie, senza nessun controllo diretto, sia all’ingresso della Stazione, che all’ uscita e ciò non è accettabile. Per avere dimostrazione di ciò che dichiaro per iscritto, basta fermarsi di fronte alla stazione di Massa, il tempo giusto per l’arrivo e la partenza di un treno per osservare diversa gente che parte ed altra che arriva, tutti con borsoni e valigie. Chi e quando sono stati controllati questi viaggiatori ? Io credo che per avere un adeguato e sicuro servizio di controllo, le Forze dell’ Ordine, soprattutto in questi giorni, dovrebbero essere presenti nelle stazioni e controllare tutti i passeggeri che scendono dal treno e quindi, documenti e autocertificazioni e valutare la legittimità di tali trasferimenti ed il rispetto della normativa  che stabilisce le varie giustificazioni, per malattia, necessità o lavoro, per il resto coloro che non dimostrano concretamente la loro posizione regolare, devono essere sanzionati e rispediti subito al mittente.

È inutile che i massesi siano costretti ad un sacrificio enorme per garantire alla comunità l’uscita dall’emergenza virus, se poi da fuori comune  continuano a confluire turisti e persone che vengono a passare le festività Pasquali in zona. Ciò non è ulteriormente tollerabile e nel merito, ricordo che proprio sulla nostra costa e soprattutto nel nostro comune, il livello dei contagio del Covid 19 si è alzato a causa in maniera esponenziale dopo la presenza di parecchie persone venute nei weekend da regioni e dalle province maggiormente colpite in Italia.

Oggi, nel nostro territorio, dopo un momento di grave crisi virale, c’è una leggera flessione in positivo, che potremmo rimangiarci a causa di altre leggerezze, oltre quelle  che sono state fatte in passato. Per cui, chiedo al Prefetto di Massa Carrara e al Comandante della Polizia Municipale, pur senza rallentare i controlli sul territorio per quanto  riguarda i  cittadini massesi, di mettere in campo una task force tra Forze dell’ Ordine e Polizia Municipale a partire dalla giornata di domani con postazioni mobili e posti di blocco nei vari punti di flusso maggiori, tra i quali le stazioni di Massa e Carrara, i valichi montani, le uscite dell’Autostrada, dove da un paio di giorni sembrerebbe  che il passaggio delle auto  provenienti dal nord sia aumentato ( Basta verificare gli ingressi e le uscite rapportandole ai giorni precedenti ), i confini di Costa e gli autobus che arrivano dalle località limitrofe.

Ritengo che questa situazione e la mia richiesta, non siano da sottovalutare assolutamente perché il rischio di una nuova ondata di contagi proprio per causa della venuta incontrollata di turisti, potrebbe essere reale e concreto. Per finire, valuterei anche la possibilità di sequestrare la seconda casa a coloro che trasgrediscono la vigente normativa e ciò a mio avviso può essere fatto con un ordinanza mirata  alla salvaguardia della salute dei cittadini.

Consigliere Comunale Stefano Benedetti

Forza italia

ore: 17:02 | 

comments powered by Disqus