ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

martedì, 24 marzo, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/03/24/codice-giallo-su-tutta-la-toscana-martedi-24-e-mercoledi-25-marzo-per-vento-ghiaccio-e-neve/

Mediavideo Antenna3

Codice giallo su tutta la Toscana martedì 24 e mercoledì 25 marzo per vento, ghiaccio e neve

L’alta pressione centrata sull’Europa nord orientale richiama masse d’aria fredda verso la Toscana. Anche per tutta la giornata di oggi, martedì 24 marzo e per quella di domani, mercoledì 25 marzo, saranno possibili  possibili nevicate fino a bassa quota sui settori appenninici. Venti forti di Grecale, di particolare intensità su costa, arcipelago, Appennino e aree collinari.

I mari saranno da mossi a molto mossi, in particolare sulle coste esposte al flusso da nord est. In montagna, in particolare sull’Appennino orientale, nell’aretino e sui rilievi meridionali potranno verificarsi nevicate. Domani neve e nevischio potranno toccare anche zone di collina e pianura, nelle aree nord-orientali della regione.
Oggi e domani, martedì e mercoledì, possibile formazione di ghiaccio nelle zone interessate dalle nevicate.
Per questi fenomeni la Sala operativa della protezione civile ha esteso il codice giallo per l’intero territorio regionale fino alla mezzanotte di domani, mercoledì 25 marzo.

ore: 14:23 | 

comments powered by Disqus