ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

mercoledì, 11 marzo, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/03/11/massa-abbattimento-alberature-pericolose-e-modifica-viabilita-lungo-via-aurelia-ovest-in-data-15-marzo/

Mediavideo Antenna3

Massa: abbattimento alberature pericolose e modifica viabilità lungo via Aurelia Ovest in data 15 marzo

di  redazione web

Domenica 15 marzo 2020, dalle ore 8:00 e fino al termine dei lavori, è in programma  l’abbattimento di n. 2 alberi di pino  che si trovano in va Aurelia Ovest all’altezza del civ. 16 (lato monti) tra l’impianto semaforico di Castagnola e l’intersezione con Via Tecchie. L’abbattimento rientra nell’ambito degli interventi  a salvaguardia della pubblica incolumità,

Per consentire l’esecuzione dei lavori in sicurezza la viabilità in  zona verrà modificata come di seguito indicato:
1) verrà CHIUSO  il tratto stradale  di via Aurelia tra Via Pomezia e Via Tecchie  con posizionamento di corrisposndente segnaletica  all’altezza di Via Foce per Via Don Minzoni
2) Il traffico proveniente da Massa verrà dirottato in Via Tecchie (presente moviere + transenna)
3) Il traffico proveniente da Carrara al semaforo di Castagnola verrà dirottato in  via Pomezia ( presente moviere);

ore: 11:38 | 

comments powered by Disqus