ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

ore:  13:18 | emessa allerta colore giallo per rischio idregeologico e temporali forti a partire dalle ore dalle ore 13.00 alle ore 18.00 di Giovedì, 11 Giugno 2020

ore:  13:30 | Emessa allerta colore Arancio per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 00.00 di giovedi 11 giugno alle ore 13.00 di giovedi 11 giugno 2020

ore:  15:04 | allerta di colore Giallo per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Martedì, 09 Giugno alle ore 23.59 Mercoledì, 10 Giugno 2020

giovedì, 5 marzo, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/03/05/coronavirus-lapplicazione-a-carrara-delle-disposizioni-previste-nel-decreto-firmato-ieri-dal-presidente-giuseppe-conte/

Mediavideo Antenna3

Coronavirus; l’applicazione a Carrara delle disposizioni previste nel Decreto firmato ieri dal Presidente Giuseppe Conte

di  Redazione web

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha firmato nella giornata di martedì 4 marzo un nuovo decreto con misure riguardanti il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del Coronavirus.

Scuola. Il provvedimento prevede la sospensione dell’attività didattica in tutte le scuole di ordine e grado, dai nidi alle Università, fino al 15 marzo. A Carrara saranno sospese anche le lezioni della Scuola di Musica e dell’Università del Tempo libero.

Sono previste diverse altre misure che andranno a impattare con la normale vita quotidiana dei cittadini

Eventi pubblico spettacolo. In primo luogo sono sospese manifestazioni ed eventi di qualsiasi natura, che comportino affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro. Per quanto riguarda la nostra città questo comporta la sospensione della stagione teatrale, sia quella in corso agli Animosi sia quella alla Sala Garibaldi (rinviato lo spettacolo “Ditegli sempre di sì” in programma sabato 7 e domenica 8 marzo) e delle attività in programma per i prossimi giorni, come la manifestazione “Carrara celebra le sue Donne”, organizzata dalla Commissione Progetto Donna per le Pari Opportunità e il Carneval Profano di Avenza. Queste iniziative e le altre che saranno sospese, sono da considerarsi rinviate a data da destinarsi.

Per quanto riguarda le proiezioni cinematografiche, queste potranno proseguire con l’obbligo per il gestore di assicurare che durante lo spettacolo sia rispettata la distanza di sicurezza tra gli spettatori. Il Cinema Garibaldi (sala di proprietà comunale gestita dalla  Società AN.CO snc), in via Verdi  a Carrara, quindi, prosegue la normale programmazione (telefono 0585/ 777160, www.cinemagaribaldicarrara.it).

Biblioteche civiche: prosegue la normale attività nel rispetto delle distanze di sicurezza imposte dal decreto

No allo svolgimento delle fiere perché, essendo appuntamenti occasionali, richiamano in genere un maggior numero di visitatori. Sì, invece, ai mercati per i quali le Associazioni di categoria sono chiamate a sensibilizzare gli operatori al rispetto della distanza di sicurezza, come previsto nel decreto.

Attività sportive. Il decreto impone una serie di prescrizioni anche per le attività sportive, agonistiche e non. Gare e competizioni dovranno tenersi rigorosamente a porte chiuse. Le strutture sportive comunali (piscine, palestre, campo scuola) restano aperte, gli atleti potranno effettuare gli allenamenti, ma senza la presenza di pubblico e con l’obbligo di rispettare le misure previste dalla norma. Per informazioni sulla piscina in via Sarteschi a Carrara è possibile telefonare al numero 0585/71419, mentre per Marina il numero è il seguente 0585/ 632000.

Casa di Riposo. Il Direttore dell’Azienda Speciale Regina Elena” del Comune di Carrara comunica che, con effetto immediato e fino a nuova disposizione, si è provveduto alla chiusura della Struttura a tutti i familiari e visitatori: gli accessi, consentiti solamente per motivi di estrema urgenza, dovranno essere preventivamente autorizzati dalla Direzione. Il provvedimento è stato preso In ottemperanza a quanto disposto dalla Regione Toscana con l’ordinanza della Giunta Regionale n. 6 del 2 marzo 2020, delle raccomandazioni impartite dalla Regione Toscana Direzione Diritti di Cittadinanza Dr Tommassini (Prot. 85365 dd 2/3/2020) nonché il DPCM del 4 marzo 2020 Presidenza dei Ministri.

ore: 18:29 | 

comments powered by Disqus