ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

ore:  13:18 | emessa allerta colore giallo per rischio idregeologico e temporali forti a partire dalle ore dalle ore 13.00 alle ore 18.00 di Giovedì, 11 Giugno 2020

ore:  13:30 | Emessa allerta colore Arancio per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 00.00 di giovedi 11 giugno alle ore 13.00 di giovedi 11 giugno 2020

ore:  15:04 | allerta di colore Giallo per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Martedì, 09 Giugno alle ore 23.59 Mercoledì, 10 Giugno 2020

mercoledì, 4 marzo, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/03/04/carrara-la-sfida-e-iniziata-a-scuola-vince-chi-differenzia-di-piu-nausicaa-spa-e-il-comune-di-carrara-hanno-organizzato-un-concorso-rivolto-agli-studenti-delle-medie-sulla-raccolta-di-carta-pl/

Mediavideo Antenna3

CARRARA – La sfida è iniziata: a scuola vince chi differenzia di più Nausicaa Spa e il Comune di Carrara hanno organizzato un concorso rivolto agli studenti delle medie sulla raccolta di carta, plastica e micro-Raee.

di  redazione web

La sfida è iniziata: vince chi differenzia di più. Nausicaa Spa e il Comune di Carrara hanno organizzato un concorso rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo grado (“medie”) del territorio comunale. L’iniziativa, dal titolo “The different project – La sfida”, si svolgerà in due ‘round’: quello sui micro-Raee e quello sulla raccolta differenziata. Ogni classe iscritta a questo concorso gratuito è stata fornita, infatti, dalla multiservizi di mastelli per la raccolta di plastica (colore giallo), carta (colore blu) e micro-Raee (colore bianco), all’interno dei quali i ragazzi dovranno differenziare e conferire nella maniera corretta.

Per quanto riguarda il ‘round’ sui micro-Raee, gli alunni (entro il 15 aprile) dovranno portare da casa piccoli rifiuti da apparecchi elettrici ed elettronici come telefonini, telecomandi, cavi, tablet, caricabatterie, etc., ovvero gli stessi tipi di rifiuti, molto impattanti per l’ambiente, che tutti i cittadini di Carrara possono conferire nelle farmacie comunali. La classe che riuscirà a conferire più chilogrammi di micro-Raee vincerà un computer. Tutte le classi partecipanti, invece, riceveranno un attestato di partecipazione.

L’altro ‘round’ sarà, invece, sul tema della differenziata: fino al 14 marzo gli alunni dovranno attrezzarsi per differenziare il più possibile carta e plastica. La classe vincitrice sarà quella che raccoglierà meno residuo ‘secco’. A questo fine i ragazzi dovranno “allenarsi” a portare a scuola cose che generino meno rifiuti. «In questo senso – commenta il presidente di Nausicaa, Luca Cimino – abbiamo agevolato gli alunni, a cui abbiamo donato una borraccia per l’acqua e una sacchetta». Ogni classe sarà anche dotata di un piccolo registro che l’insegnante dovrà compilare. Nausicaa effettuerà controlli a campione per, eventualmente, penalizzare chi commetterà irregolarità. Anche in questo caso, la classe vincitrice riceverà un computer.

«Con questo concorso – spiega Cimino – vogliamo sensibilizzare gli studenti sull’importanza di incrementare la raccolta differenziata e abituarli a un corretto rapporto coi Raee. La quantità di quest’ultima tipologia di rifiuti, infatti, è in aumento viste le abitudini della società contemporanea e i ragazzi rappresentano una generazione social che utilizza in maniera continua le nuove tecnologie con la conseguente produzione di rifiuti correlati. Ricordo che la fascia d’età degli studenti coinvolti nell’iniziativa è storicamente la più trascurata dalle iniziative di educazione ambientale». La premiazione si svolgerà il 5 giugno in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente.

ore: 13:57 | 

comments powered by Disqus