ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

ore:  13:18 | emessa allerta colore giallo per rischio idregeologico e temporali forti a partire dalle ore dalle ore 13.00 alle ore 18.00 di Giovedì, 11 Giugno 2020

ore:  13:30 | Emessa allerta colore Arancio per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 00.00 di giovedi 11 giugno alle ore 13.00 di giovedi 11 giugno 2020

ore:  15:04 | allerta di colore Giallo per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Martedì, 09 Giugno alle ore 23.59 Mercoledì, 10 Giugno 2020

lunedì, 2 marzo, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/03/02/viabilita-sbloccati-i-fondi-della-manovra-finanziaria-2020-dal-ministero-infrastrutture-fondi-per-oltre-5-milioni-in-cinque-anni/

Mediavideo Antenna3

Viabilità: sbloccati i fondi della manovra finanziaria 2020 Dal Ministero infrastrutture fondi per oltre 5 milioni in cinque anni

di  Redazione web

Ci sono oltre 300 mila euro in più a disposizione per la manutenzione straordinaria delle strade provinciali nel 2020 e poi in progressione sempre di più fino al 2024 per un totale di ulteriori 5 milioni 254 mila euro: la notizia è arrivata dal Ministero delle infrastrutture che ha sbloccato le risorse previste nella manovra finanziaria del 2020 ripartendo quelle stanziate per le province e le città metropolitane da qui al 2024.

“Sono somme molto importanti e aggiuntive rispetto al piano quinquennale sempre a favore della viabilità finanziato dal governo Gentiloni nella manovra per il 2018 – ha dichiarato il presidente della Provincia di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti – che ci permettono di avere a disposizione da qui al 2024 un totale di oltre 11 milioni e mezzo per interventi straordinari sulle nostre strade provinciali.

 La notizia che in soli due mesi dalla approvazione della legge di stabilità per il 2020 il ministero ha sbloccato i 995 milioni di euro di questo piano quinquennale destinato alle Province e Città Metropolitane è da accogliere con piena soddisfazione sia perché ci consente di avere subito le risorse a disposizione, sia, soprattutto, perché dimostra la diversa attenzione con la quale si sta guardando alle Province, tornando, finalmente, a riconoscere il ruolo dei nostri enti di area vasta all’interno dei loro territori anche in chiave di sviluppo e di motore dell’economia locale.

 Se è chiaro – ha aggiunto il presidente – che con queste risorse riusciremo a far fronte a diverse necessità, lo è altrettanto che non potremo ancora colmare il pesante gap accumulato in questi anni di tagli e prelievi forzosi sulle nostre casse. L’importante era comunque invertire la tendenza e questi finanziamenti vanno in quel senso.Un’inversione di tendenza che ci consente anche di mettere mano al rafforzamento della nostra pianta organica: dopo l’esodo seguito alla riforma delle province, grazie anche al milleproroghe,  possiamo  tornare ad assumere quelle figure tecniche che ci servono proprio per permetterci di portare avanti questi piani quinquennali

 Restano comunque da affrontare e risolvere – ha concluso Lorenzetti – le sofferenze dei nostri bilanci per la parte corrente, per le poche risorse a disposizione che ancora non ci consentono di programmare adeguatamente quella che è la manutenzione ordinaria della nostra viabilità e anche su questo versante vogliamo sperare che prima o poi ricada l’attenzione del Governo e del Parlamento”.

 

ore: 10:32 | 

comments powered by Disqus