ore:  15:42 | Codice giallo per vento e neve esteso fino a domani, venerdì 27 marzo

ore:  17:26 | Codice giallo fino a tutto domani, giovedì 26 marzo per neve e vento forte

ore:  14:23 | Codice giallo su tutta la Toscana martedì 24 e mercoledì 25 marzo per vento, ghiaccio e neve

ore:  15:02 | Codice giallo, martedì 24, per neve a bassa quota, rischio ghiaccio e ancora vento

ore:  15:05 | Maltempo, codice giallo per vento su tutta la Toscana dal pomeriggio di oggi, domenica

venerdì, 21 febbraio, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/02/21/partito-comunista-bene-le-frecce-tricolori-ma-cosa-restera-dopo-il-5-luglio/

Mediavideo Antenna3

Partito Comunista “Bene le Frecce Tricolori…… ma cosa resterà dopo il 5 luglio ?”

di  Redazione web

L’attuale amministrazione Massese ha annunciato che il 5 Luglio a Marina di Massa torneranno le Frecce Tricolori, un evento organizzato con l’intento di incrementare il turismo della nostra costa.
Sicuramente l’evento attirerà cittadini e turisti nella piccola piazza Bad Kissingen, e quasi certamente i negozianti della zona registreranno un incremento degli incassi, ma cosa resterà dopo il 5 Luglio?
La risposta è purtroppo desolante, la nostra riviera tornerà alle solite difficoltà che vive ormai da anni: spiagge sempre più ridotte, parcheggi a pagamento negli orari che sfavoriscono le attività locali, stabili in completo abbandono lasciate in bella vista agli occhi di tutti da magnati privati indisturbati dalle amministrazioni locali, strade dissestate e un’aria più carica di carburanti.
Ebbene, questa amministrazione si dimostra ancora una volta incapace di adottare politiche che possano davvero incidere in modo significativo sulla vita della nostra città e dei suoi cittadini, noi come Partito Comunista vogliamo che nella nostra città vengano intraprese scelte a lungo termine per poter dare davvero un motivo solido di permanenza a chi arriva e per permettere di essere vissuta da residenti e non.
L’amministrazione Persiani si è mobilitata nuovamente per dare sfoggio della propria cura verso il superfluo a scapito del necessario, basti pensare alle graduatorie relative all’assegnazione delle case popolari arrivate in forma provvisoria e discriminante con oltre tre mesi di ritardo e all’annuncio di questo evento con più di 4 mesi di anticipo.

ore: 11:38 | 

comments powered by Disqus