ore:  15:42 | Codice giallo per vento e neve esteso fino a domani, venerdì 27 marzo

ore:  17:26 | Codice giallo fino a tutto domani, giovedì 26 marzo per neve e vento forte

ore:  14:23 | Codice giallo su tutta la Toscana martedì 24 e mercoledì 25 marzo per vento, ghiaccio e neve

ore:  15:02 | Codice giallo, martedì 24, per neve a bassa quota, rischio ghiaccio e ancora vento

ore:  15:05 | Maltempo, codice giallo per vento su tutta la Toscana dal pomeriggio di oggi, domenica

sabato, 7 dicembre, 2019

http://www.antenna3.tv/2019/12/07/71814/

Mediavideo Antenna3

Domani giornata dell’adesione a Marina di Massa chiesa dei Servi dell’Unitalsi e nel pomeriggio spettacolo su Bernadette

di  Redazione web

Domani domenica 8 dicembre, solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, la sottosezione di Massa Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali)celebra la  giornata dell’Adesione.

Quest’anno si concluderanno  le celebrazioni per il 160° anniversario delle Apparizioni della Madonna a Lourdes e della ricorrenza dei 115 anni di fondazione dell’Associazione. Nella Chiesa Beata Vergine della Consolazione – Servi di Maria – di Marina di Massa durante la Santa Messa delle ore 11 le Dame e i Barellieri rinnoveranno la propria adesione individuale al carisma ed ai valori che l’Unitalsi si tramanda ormai da più di cent’anni.

 “Una grande festa per tutti – ha affermato il presidente della sottosezione Germano Mutti – da condividere con chiunque voglia partecipare ai nostri festeggiamenti.  Per queste particolari ricorrenze abbiamo organizzato nel pomeriggio un recital che racconta e fa rivivere i fatti realmente accaduti al Lourdes l’11 febbraio 1858. Lo spettacolo avrà inizio alle 16 sempre  di domenica 8 dicembre nella Chiesa di San Pio X ed è aperto a tutti (l’ingresso è gratuito) in questo modo  festeggeremo  insieme a chi  parteciperà la nostra gioia e la nostra voglia di trasmettere i valori e i principi dell’Unitalsi.”

L’evento di domenica prende spunto dal libro intitolato “Cronaca di un Mistero” dell’abate René Laurentin che,  nel 1954, riceve dal vescovo di Tarbes l’incarico di ricostruire con precisione gli eventi prodigiosi che hanno riguardato le apparizioni della Vergine Immacolata a Santa Bernardette con una minuziosa ricostruzione delle diciotto apparizioni che fornisce una preziosa riflessione sul loro significato.

Lo spettacolo è proposto da “Gli Amici della vecchia Lourdes” della sottosezione del Mugello, che  hanno rappresentate quest’opera in diverse occasioni e festeggiamenti in Toscana e in Italia riscuotendo grande successo di pubblico e di critica. Bernadette  Soubirous nacque a Lourdes7 gennaio 1844 – Nevers16 aprile 1879 è conosciuta per le apparizioni mariane alle quali riferì di aver assistito in una grotta del suo paese natale (grotta di Massabielle). Tali visioni riguardano una “signora vestita di bianco”, divenuta nota poi come Nostra Signora di Lourdes, cui l’allora quattordicenne Bernadette avrebbe assistito. Gli accadimenti di cui fu protagonista la giovane Bernadette hanno reso Lourdes uno dei principali luoghi di pellegrinaggio per chi professa la fede cattolica. La prima visione e le successive diciassette analoghe che la giovane avrebbe avuto sono state accettate, dopo attente analisi e la raccolta di testimonianze dirette, come eventi miracolosi dalla Chiesa cattolica, che le riconosce come manifestazioni della Beata Vergine Maria; giovedì 11 febbraio 1858: con la sorella Marie Toinette (18461892) e Jeanne Abadie, un’amica, Bernadette si recò lungo il Gave per raccogliere della legna. A causa della sua salute precaria, ella esitò ad attraversare il Gave, gelato, come avevano fatto la sorella e l’amica. Fu allora sorpresa da un rumore e alzò la testa verso la grotta di Massabielle: «Intravidi una signora vestita di bianco: ella portava un vestito bianco, un velo anch’esso bianco, una cintura blu e una rosa gialla su ciascun piede». Bernadette recitò una preghiera e la signora sarebbe sparita, dopodiché Bernadette attraversò il fiume per raggiungere la sorella e l’amica senza avvertire il freddo gelido della corrente del fiume; le altre: domenica 14 febbraio 1858: giovedì 18 febbraio 1858: venerdì 19 febbraio 1858; sabato 20 febbraio 1858; domenica 21 febbraio 1858; martedì 23 febbraio 1858:mercoledì 24 febbraio 1858; giovedì 25 febbraio 1858;sabato 27 febbraio 1858;domenica 28 febbraio 1858; lunedì 1º marzo 1858;martedì 2 marzo 1858; mercoledì 3 marzo 1858; giovedì 4 marzo 1858; giovedì 25 marzo 1858; mercoledì 7 aprile 1858:; giovedì 16 luglio 1858 sarebbe stata l’ultima apparizione. Una palizzata impediva l’accesso alla grotta. Bernadette attraversò il Gave e disse di aver visto la Vergine esattamente come se ella si fosse trovata davanti alla grotta.

Come dicevamo il tutto  avrà inizio alle 16,00  nella Chiesa di San Pio X ed è aperto a tutti  e l’ingresso è gratuito. Per informazioni sul volontariato, sulle iniziative e pellegrinaggi  è possibile prendere contatto al numero di cellulare 3356834188.

 

Nelle fpto. Bernadette e la locandina dell’evento

ore: 15:14 | 

comments powered by Disqus