ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

ore:  13:18 | emessa allerta colore giallo per rischio idregeologico e temporali forti a partire dalle ore dalle ore 13.00 alle ore 18.00 di Giovedì, 11 Giugno 2020

ore:  13:30 | Emessa allerta colore Arancio per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 00.00 di giovedi 11 giugno alle ore 13.00 di giovedi 11 giugno 2020

ore:  15:04 | allerta di colore Giallo per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Martedì, 09 Giugno alle ore 23.59 Mercoledì, 10 Giugno 2020

lunedì, 29 luglio, 2019

http://www.antenna3.tv/2019/07/29/tagliato-pino-di-piazza-liberazione-era-pericoloso-e-il-maltempo-del-fine-settimana-aveva-aggravato-la-situazione/

Mediavideo Antenna3

Tagliato pino di Piazza Liberazione. Era pericoloso e il maltempo del fine settimana aveva aggravato la situazione

di  Redazione web

Il comune di Massa ha dovuto provvedere al taglio di uno dei pini di piazza Liberazione, collocato nella aiuola lato mare, accanto al sottopasso di via Chiesa. Si è trattato di un intervento necessario a tutela della pubblica incolumità a seguito dei sopralluoghi sul verde effettuati dopo il maltempo delle ultime ore. Gli uffici comunali hanno controllato le alberature che già presentavano delle criticità, in particolare le specie resinose che maggiormente risentono gli sbalzi climatici. Ed è risultato troppo instabile il pino in piazza Liberazione.

L’assessore ai Lavori pubblici Marco Guidi spiega la necessità dell’intervento eseguito lunedì mattina: “la pianta era monitorata da tempo dagli uffici data la sua inclinazione pericolosa; già nel 2015 una perizia fatta dal professore Cinelli dell’Università di Pisa indicava l’esigenza di andare a sostituire quella pianta e il maltempo di questo fine settimana ne ha aggravato la situazione rendendo improcrastinabile la rimozione del pino”. “Non è mai piacevole dover eliminare piante, soprattutto se fanno parte della storia della nostra città, ma in questo caso la sicurezza deve prevalere: un albero di quelle dimensioni, se fosse caduto improvvisamente, avrebbe causato ingenti danni e gravi pericoli” aggiunge l’assessore specificando che, come prevede il Regolamento comunale del verde pubblico, per ogni pianta rimossa ne vengono messe a dimora altre due.

A seguito delle piogge di sabato e domenica, sono state monitorate diverse zone del territorio comunale ed è stata riscontrata una criticità importante nel pino in Piazza Liberazione. Sull’albero sono stati evidenziati un importante “scosciamento” (rottura dei rami) e radici affioranti che ne compromettevano pericolosamente la stabilità, motivo per cui gli uffici hanno provveduto all’abbattimento d’urgenza.

-foto Francesco Fialdini-

ore: 20:15 | 

comments powered by Disqus