ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

ore:  13:18 | emessa allerta colore giallo per rischio idregeologico e temporali forti a partire dalle ore dalle ore 13.00 alle ore 18.00 di Giovedì, 11 Giugno 2020

ore:  13:30 | Emessa allerta colore Arancio per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 00.00 di giovedi 11 giugno alle ore 13.00 di giovedi 11 giugno 2020

ore:  15:04 | allerta di colore Giallo per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Martedì, 09 Giugno alle ore 23.59 Mercoledì, 10 Giugno 2020

sabato, 1 giugno, 2019

http://www.antenna3.tv/2019/06/01/bonifiche-nelle-aree-sin-e-sir-di-massa-carrara-arrivano-le-prime-disdette-soffrono-i-campeggiatori-e-lalbergo-kelly-in-venti-hanno-annullato-le-prenotazioni-del-fine-settimana/

Mediavideo Antenna3

BONIFICHE NELLE AREE SIN E SIR DI MASSA CARRARA. ARRIVANO LE PRIME DISDETTE. SOFFRONO I CAMPEGGIATORI E L’ALBERGO KELLY “IN VENTI HANNO ANNULLATO LE PRENOTAZIONI DEL FINE SETTIMANA”.

di  Redazione web

«Ci stanno chiamando per dire che non vengono perché hanno sentito ai tg nazionali che la falda è inquinata, e cosa gli vuoi dire?»: a parlare è Stefano Fruzzetti, titolare dell’albergo Kelly in Partaccia. Quella struttura esiste da ben sessant’anni; la aprì il nonno Cesare nell’ormai lontano 1959, poi passò al babbo Aldo e oggi la porta avanti Stefano. Il titolare negli anni qualche lamentela e protesta ne ha sentite, ma mai gli si era verificato un evento come quello delle ultime ore. Diverse persone, una ventina, quasi tutte coppie che per lo più sarebbero arrivate da Parma e Reggio Emilia, hanno telefonato all’albergo per disdire le prenotazioni dopo aver sentito le notizie all’allarmanti sull’inquinamento a Massa Carrara. «Sarebbero dovuti arrivare tra ieri e oggi e restare fino a lunedì – ripete il titolare – sono persone che vengono da tempo e tornano più volte durante la stagione; volevano venire per questo fine settimana, il primo con il sole e il caldo e invece resteranno a casa». Difficile, da fuori, capire la delicata situazione della zona apuana tra inquinamento di falda e escherichia coli presente in una fascia di litorale, «lo hanno visto in tv e nonostante sia gente che viene qua da anni ha rinunciato, poi si sparge la voce e per tutti noi è un danno economico». «Sono trent’anni che la falda è inquinata e ce lo dicono proprio a fine maggio, alle porte della stagione estiva; già è iniziata male col tempo, ora questa – ammette – così è dura arrivare ad ottobre per noi che viviamo di turismo e con gli arrivi di questi mesi». Al momento, però, il suo sembra essere quasi un caso isolato, sempre restando nell’ambito alberghiero, perché tutti gli interpellati concordano sul fatto che a rimetterci di più sono i campeggiatori. Nessuna prenotazione annullata, a quanto pare, alla Torre Marina, una delle strutture più frequentate. Lo conferma Doriano Cranco, vicepresidente di Verve spa e gestore della : «per fortuna noi non abbiamo avuto disdette, stiamo lavorando ed andiamo avanti con la nostra normale attività»

ore: 12:13 | 

comments powered by Disqus