ore:  15:12 | Maltempo, codice arancione per temporali, vento e mareggiate dalle 18 di oggi, giovedì, alle 20 di sabato 26 settembre

ore:  14:34 | Coronavirus: TOSCANA – 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

ore:  13:02 | allerta colore Giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Mercoledì, alle ore 23.59 Giovedì, 24 Settembre 2020

ore:  14:57 | Codice giallo per pioggia e temporali fino alla mezzanotte di domani

ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

venerdì, 31 maggio, 2019

http://www.antenna3.tv/2019/05/31/i-carabinieri-forestali-bloccano-un-taglio-abusivo-in-un-bosco-di-bagnone/

Mediavideo Antenna3

I CARABINIERI FORESTALI BLOCCANO UN TAGLIO ABUSIVO IN UN BOSCO DI BAGNONE

di  Redazione web

Continuano i controlli dei Carabinieri forestali della stazione di Fivizzano sui tagli boschivi nel comune di Bagnone. Nelle scorse settimane i militari hanno svolto anche attività congiunte con i colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Carrara, mettendo in luce una situazione gravemente irregolare.Il taglio del bosco veniva svolto nella località Stazzone in assenza delle autorizzazioni necessarie ai sensi della Legge Forestale Toscana.L’attività era condotta da un pensionato che si avvaleva di manodopera straniera impiegata al nero, e quindi priva delle tutele di legge.

Al momento del controllo sono stati identificati il responsabile della sedicente ditta boschiva ed un giovane rumeno, intento a trasportare la legna tagliata con un trattore agricolo.I lavori di taglio del bosco venivano condotti in violazione di più norme; oltre all’assenza di autorizzazione forestale è stato contestato il taglio irregolare di piante che dovevano rimanere a dotazione del bosco e l’apertura abusiva di un tracciato per consentire il passaggio del trattore carico di legna. Le varie sanzioni ammontano ad oltre 1.600 euro.

Dai controlli sui documenti del mezzo si è poi accertato che il trattore, di proprietà di un terzo soggetto che sembra l’avesse affidato al pensionato in vista della cessione definitiva del mezzo, era privo di assicurazione, dei documenti di circolazione ed infine il conducente non aveva l’abilitazione necessaria alla guida. Per questo, in base alle violazioni riscontrate, sono stati redatti cinque verbali di contestazione alle norme sul codice della strada, per un importo complessivo superiore a 7.000 euro. Si è inoltre proceduto al fermo e al sequestro amministrativo del mezzo come sanzioni accessorie.

Circa la posizione lavorativa del giovane, dalle notizie acquisite è emerso che egli da tempo  lavorava per il pensionato svolgendo varie mansioni in assenza di qualunque contratto e venendo retribuito saltuariamente in base al lavoro svolto, in violazione della normativa sul lavoro. Per questo procederanno i militari del Nucleo CC Ispettorato del Lavoro di Carrara

ore: 15:23 | 

comments powered by Disqus