ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

ore:  13:18 | emessa allerta colore giallo per rischio idregeologico e temporali forti a partire dalle ore dalle ore 13.00 alle ore 18.00 di Giovedì, 11 Giugno 2020

ore:  13:30 | Emessa allerta colore Arancio per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 00.00 di giovedi 11 giugno alle ore 13.00 di giovedi 11 giugno 2020

ore:  15:04 | allerta di colore Giallo per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Martedì, 09 Giugno alle ore 23.59 Mercoledì, 10 Giugno 2020

mercoledì, 8 maggio, 2019

http://www.antenna3.tv/2019/05/08/procuratore-giubilaro-tolgo-il-disturbo-con-una-lettera-saluta-dopo-8-anni-di-permanenza-tutti-coloro-che-ha-incontrato-sulla-sua-strada/

Mediavideo Antenna3

Procuratore Giubilaro “Tolgo il disturbo”. Con una lettera saluta dopo 8 anni di permanenza tutti coloro che ha “incontrato sulla sua strada”

di  Redazione web

“Tolgo il disturbo”: inizia così la lettera di saluti del procuratore Aldo Giubilaro che dal 6 maggio è andato in pensione. “8 anni: troppi! Mi accorgo adesso di avere abusato oltre ogni limite di umana sopportazione della vostra benevolenza” così si riferisce ai Magistrati della Procura, del Tribunale e dell’Ufficio di Sorveglianza, agli avvocati, uomini delle Forze di Polizia e ai dipendenti, rappresentanti delle Istituzioni politiche e sociali della Provincia di Massa Carrara e anche agli “insostituibili comunicatori della carta stampata”.

Quel vostro dar prova di quotidiana pazienza che è degli Spiriti nobili e commuove; quel vostro soffrire in silenzio che dà la misura della vostra Grandezza d’animo: tutte cose che mi fanno comprendere adesso – continua – volgendo il pensiero al passato, che la sorte mi ha riservato il raro privilegio di conoscere persone eccelse, di levatura eccezionale. Me ne rendo conto e non posso abusare oltre. E prima che siate voi a cacciarmi, mossi dal comprensibile impulso di liberarvi della mia fastidiosa e non più sopportabile persona, vi dico: vado via, l’età mi indirizza verso altre mete! Ve lo deve il trascorrere del tempo, ve lo devo io – continua ancora il procuratore – per restituirvi alla pace ed alla serenità che la mia presenza vi ha tolto.          Tolgo il disturbo – conclude Aldo Giubilaro – vi lascio alla noia ed all’indifferenza che vi competono e perdonatemi se ho osato, perdonate l’ardire!”.

ore: 16:40 | 

comments powered by Disqus