ore:  15:52 | Maltempo, codice giallo per vento dalla mezzanotte di lunedì per 24 ore

ore:  15:59 | Codice giallo esteso fino alla mattinata di lunedì 15 novembre, in arrivo vento e mareggiate

ore:  12:57 | aggiornamento Allerta Giallo per Rischio idrogeologico, idraulico reticolo minore e Temporali Forti dalle ore 18:00 di sabato 13 novembre fino alle ore 23.59 di Domenica 14 novembre.

ore:  10:05 | allerta codice Giallo per rischio idrogeologico e Temporali Forti, dalle ore 18.00 fino alle ore 23:59 di Sabato 13 Novembre 2021.

ore:  12:54 | aggiornamento allerte codice Giallo per: rischio idrog. e temp. forti, dalle ore 07 fino alle ore 23:59 di Mercoledì 03 Novembre 2021; per mareggiate in corso fino alle ore 22.00 di Martedì 02 Novembre 2021; per vento in corso

martedì, 9 aprile, 2019

http://www.antenna3.tv/2019/04/09/giu-le-mani-dallopa-fratelli-ditalia-avvia-una-raccolta-firme-a-sostegno-dellospedale-del-cuore/

Mediavideo Antenna3

“Giù le mani dall’Opa”: Fratelli d’Italia avvia una raccolta firme a sostegno dell’ospedale del cuore

di  Redazione web

“Non si può fermare il cuore, giù le mani dall’Opa”: dopo le preoccupazioni espresse dal comitato Salviamo l’Opa sul futuro della struttura d’eccellenza apuana si mobilita Fratelli d’Italia di Massa che da venerdì, al mercato di Marina di Massa, avvierà una raccolta firme a sostegno del mantenimento e del potenziamento dell’ospedale del cuore. Le firme saranno poi raccolte nei gazebo che il partito organizzerà sul territorio. “Ogni volta che sulle pagine dei giornali appaiono notizie sull’Opa i massesi si preoccupano; la Regione Toscana, con una posizione chiara a favore del mantenimento a Massa dell’ospedale apuano, metta fine alle voci che si rincorrono e che lasciano intendere che sia in atto una contesa sanitaria tra il Careggi di Firenze e Cisanello a Pisa per accaparrarsi le prestazioni svolte attualmente all’Opa di Massa. Dopo che la sanità apuana ha già dovuto patire il “famoso” buco milionario – prosegue il coordinamento comunale – non vorremmo che ci fosse qualcuno che pensa che da queste parti si può far tutto e quindi anche “trasferire” in altra sede quello che è l’orgoglio, dal punto di vista della salute, del nostro territorio. Così come abbiamo già fatto in altre occasioni anche questa volta Fratelli d’Italia si schiera a favore della continuità delle prestazioni dell’Opa in terra apuana e, come fatto altre volte, ribadiamo la nostra piena contrarietà a qualsiasi tipo di ridimensionamento, di trasferimento o di chiusura della struttura ospedaliera, gestita dalla Fondazione Monasterio in collaborazione con il CNR, a favore di altri territori o bacini sanitari. Siamo dell’avviso – dice ancora FdI – che le prestazioni della struttura andrebbero ulteriormente potenziate in modo da sfruttare al meglio le eccellenze che operano in questo contesto. A breve scadrà l’incarico del direttore dottor Luciano Ciucci e sarebbe doveroso, da parte della Regione Toscana e del suo Presidente Enrico Rossi, assicurare che tale scadenza non sarà pretesto per manovre intese a privare la nostra terra dell’Opa che è un ospedale al vertice delle prestazioni sia in campo nazionale che europeo”. Fratelli d’Italia si opporrà a soluzioni contrarie e si farà promotore della raccolta di firme a sostegno del mantenimento a Massa dell’ospedale del cuore.

ore: 19:35 | 

comments powered by Disqus