ore:  15:52 | Maltempo, codice giallo per vento dalla mezzanotte di lunedì per 24 ore

ore:  15:59 | Codice giallo esteso fino alla mattinata di lunedì 15 novembre, in arrivo vento e mareggiate

ore:  12:57 | aggiornamento Allerta Giallo per Rischio idrogeologico, idraulico reticolo minore e Temporali Forti dalle ore 18:00 di sabato 13 novembre fino alle ore 23.59 di Domenica 14 novembre.

ore:  10:05 | allerta codice Giallo per rischio idrogeologico e Temporali Forti, dalle ore 18.00 fino alle ore 23:59 di Sabato 13 Novembre 2021.

ore:  12:54 | aggiornamento allerte codice Giallo per: rischio idrog. e temp. forti, dalle ore 07 fino alle ore 23:59 di Mercoledì 03 Novembre 2021; per mareggiate in corso fino alle ore 22.00 di Martedì 02 Novembre 2021; per vento in corso

lunedì, 11 marzo, 2019

http://www.antenna3.tv/2019/03/11/la-spezia-sparatoria-in-piazza-un-morto-terrore-in-pieno-giorno-a-sparare-sarebbe-stato-un-militare/

Mediavideo Antenna3

La Spezia, sparatoria in piazza, un morto: terrore in pieno giorno A sparare sarebbe stato un militare

di  Redazione web

E’ Enzo Daprile, 56 anni, titolare di un ristorante a Cadimare la vittima dell’omicidio avvenuto oggi intorno alle 13,30 in piazzale Ferronella zona della Chiappa, alla periferia nord della città, non lontano dalla stazione. Secondo le prime informazioni, il movente sarebbe passionale.

Per Enzo Daprilela freddato con diversi colpi di pistola non c’è stato niente da fare. Sul luogo della tragedia è intervenuta la polizia insieme al 118.

Le informazioni al momento sono molto frammentarie ma sono stati alcuni testimoni a lanciare l’allarme dopo aver visto la scena. Secondo una prima ricostruzione, c’è stato un inseguimento tra auto. La vittima era nell’auto che veniva inseguita dall’altro mezzo. La stessa vittima sarebbe scesa dall’auto e quindi raggiunta dal colpo di pistola.

«Sappiamo chi ha sparato». Lo ha detto all’Ansa il questore della Spezia Francesco Di Ruberto. Secondo quanto appreso, a sparare sarebbe stato un militare. Un passante, tra i primi a dare l’allarme, è stato sentito dalla polizia per capire la dinamica di quanto accaduto.

Il presunto omicida è stato portato in questura dove viene interrogato. L’uomo è stato individuato dalla Squadra mobile della Spezia in base alle testimonianze raccolte subito dopo i fatti.

-la nazione-

 

ore: 15:51 | 

comments powered by Disqus