ore:  15:52 | Maltempo, codice giallo per vento dalla mezzanotte di lunedì per 24 ore

ore:  15:59 | Codice giallo esteso fino alla mattinata di lunedì 15 novembre, in arrivo vento e mareggiate

ore:  12:57 | aggiornamento Allerta Giallo per Rischio idrogeologico, idraulico reticolo minore e Temporali Forti dalle ore 18:00 di sabato 13 novembre fino alle ore 23.59 di Domenica 14 novembre.

ore:  10:05 | allerta codice Giallo per rischio idrogeologico e Temporali Forti, dalle ore 18.00 fino alle ore 23:59 di Sabato 13 Novembre 2021.

ore:  12:54 | aggiornamento allerte codice Giallo per: rischio idrog. e temp. forti, dalle ore 07 fino alle ore 23:59 di Mercoledì 03 Novembre 2021; per mareggiate in corso fino alle ore 22.00 di Martedì 02 Novembre 2021; per vento in corso

venerdì, 8 febbraio, 2019

http://www.antenna3.tv/2019/02/08/interpellanza-del-pd-sul-campetto-al-parco-dei-ciliegi-fratelli-ditalia-allattacco/

Mediavideo Antenna3

Interpellanza del Pd sul campetto al parco dei Ciliegi. Fratelli d’Italia all’attacco

di  Redazione web

Fratelli d’Italia non ha dubbi: “per fare il bene di Massa basterebbe chiedere e segnalare senza voler fare polemica a tutti i costi”. Il riferimento è ad un’interpellanza dei consiglieri del Pd, Stefano Alberti e Gabriele Carioli, sull’agibilità del campetto all’interno del Parco dei Ciliegi. L’accesso e la fruizione, secondo i rappresentanti del PD, sarebbero pregiudicati dalla rete di protezione esterna che si è sganciata e penzola all’interno del campo stesso. “Fare interrogazioni ed interpellanze all’amministrazione comunale è un diritto/dovere e potrebbe sembrare una segnalazione legittima per far intervenire chi di dovere a sistemare le cose – attacca Fratelli d’Italia – ma bisognerebbe almeno che si evitasse di cadere nel ridicolo quando si chiede qualcosa”. Nella stessa interpellanza, i consiglieri di opposizione ricordano che il campetto è stato risistemato nel 2017 col contributo regionale e rappresenta uno spazio importante per i giovani. “Se si assumono il merito di aver speso soldi pubblici per fare quei lavori – dice il coordinamento comunale – perché non si assumono anche la responsabilità di ammettere che, almeno nella parte relativa alla rete di protezione, sono stati fatti male visto che la rete è crollata dopo poco più di un anno? Se la rete si è sganciata vuol dire che era montata male, chi aveva fatto il lavoro non l’aveva portato a termine con i giusti criteri e nessuno lo aveva mai controllato prima di pagarlo coi soldi della Regione che – continua la nota di Fdi – non sono di Enrico Rossi o del suo assessore alla Cultura Monica Barni (di cui finalmente sappiamo il nome ed anche che esiste perché abbiamo letto del suo intervento, a sproposito, sul monumento al poeta massese Bellugi) ma sono soldi pubblici che derivano dalle tasse dei cittadini”. E ancora: “se in città mancano spazi liberi attrezzati in cui i ragazzi possano fare sport la colpa è da ricercare nella politica quarantennale che ha distrutto questa città; vogliono spazi liberi ed attrezzati dall’amministrazione in carica da 7 mesi – conclude il coordinamento comunale di Fdi – dopo essere riusciti a tenere chiuso per anni il Palazzetto dello Sport, aver buttato via soldi per lo stadio e per la piscina comunale”.

ore: 22:42 | 

comments powered by Disqus