ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

ore:  13:18 | emessa allerta colore giallo per rischio idregeologico e temporali forti a partire dalle ore dalle ore 13.00 alle ore 18.00 di Giovedì, 11 Giugno 2020

ore:  13:30 | Emessa allerta colore Arancio per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 00.00 di giovedi 11 giugno alle ore 13.00 di giovedi 11 giugno 2020

ore:  15:04 | allerta di colore Giallo per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Martedì, 09 Giugno alle ore 23.59 Mercoledì, 10 Giugno 2020

giovedì, 7 febbraio, 2019

http://www.antenna3.tv/2019/02/07/montignoso-ambiente-discarica-fornace-strumentalizzazione-indegna-della-minoranza-su-questioni-inesistenti-il-sito-e-in-sicurezza-continuiamo-con-azioni-concrete-verso-la-chiusura-del-sito-n/

Mediavideo Antenna3

Montignoso Ambiente Discarica Fornace: «Strumentalizzazione indegna della minoranza su questioni inesistenti. Il sito è in sicurezza, continuiamo con azioni concrete verso la chiusura del sito nonostante la continua propaganda e l’inutile allarmismo»

di  Redazione web

«Una strumentalizzazione indegna, portata avanti da una minoranza che non sa più che scuse sollevare per continuare a galleggiare politicamente – afferma in una nota l’Amministrazione comunale dopo gli ennesimi attacchi su Cava Fornace – nonostante questa continua e ingannevole opera di propaganda, siamo impegnati al raggiungimento della chiusura del sito. A tal proposito è utile ricordare a tutti coloro che continuano a urlare sulla stampa che il primo documento del Consiglio Comunale finalizzato alla chiusura è stato votato solo dalla maggioranza, a dimostrazione che forse più che raggiungere un obiettivo concreto molti preferiscono mantenere in vita polemiche senza le quali, probabilmente, non avrebbero nessuna argomentazione politica per la propria città».

«Il sito è in sicurezza, come è stato verificato da Arpat e dall’assenza di alcuna segnalazione pervenutaci dall’Asl, ciononostante il nostro livello di attenzione rimane massimo e continuo, a conferma di questa azione il Sindaco ha reiterato la richiesta alla Regione Toscana per la velocizzazione delle procedure di chiusura. Non è più accettabile che periodicamente e indipendentemente dalle reali e concrete attività della intera Amministrazione si ribalti la situazione sollevando polveroni inesistenti e addossando colpe a chi non ne ha».

«In merito al controllo nelle previsioni di bilancio sono stati stanziati 10mila euro da spendere per monitoraggi e verifiche che saranno ritenute necessarie dall’Amministrazione e dalla Commissione di controllo allargata. Il Sindaco e la Giunta coerente con la linea intrapresa fino ad oggi, ovvero quella finalizzata alla chiusura del sito, hanno previsto un utilizzo parziale del ristoro ambientale che P.A.A. versa e verserà nelle casse comunali. Queste azioni sono state esposte con chiarezza in Consiglio Comunale e sono documentali, come tali non possono essere strumentalizzate dalla minoranza e dal Comitato con una campagna pubblicitaria autoreferenziale, raffazzonata e sempre più biasimevole».

ore: 15:38 | 

comments powered by Disqus