ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

ore:  13:18 | emessa allerta colore giallo per rischio idregeologico e temporali forti a partire dalle ore dalle ore 13.00 alle ore 18.00 di Giovedì, 11 Giugno 2020

ore:  13:30 | Emessa allerta colore Arancio per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 00.00 di giovedi 11 giugno alle ore 13.00 di giovedi 11 giugno 2020

ore:  15:04 | allerta di colore Giallo per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Martedì, 09 Giugno alle ore 23.59 Mercoledì, 10 Giugno 2020

domenica, 20 gennaio, 2019

http://www.antenna3.tv/2019/01/20/e-tornata-libera-larea-in-zona-industriale-da-alcuni-mesi-occupata-abusivamente-da-famiglie-nomadi-nessuno-sgombero-ma-amministrazione-e-polizia-municipale-hanno-convinto-il-numeroso-gruppo-a-lasc/

Mediavideo Antenna3

È TORNATA LIBERA L’AREA IN ZONA INDUSTRIALE DA ALCUNI MESI OCCUPATA ABUSIVAMENTE DA FAMIGLIE NOMADI. NESSUNO SGOMBERO, MA AMMINISTRAZIONE E POLIZIA MUNICIPALE HANNO CONVINTO IL NUMEROSO GRUPPO A LASCIARE IL PARCHEGGIO.

di  Redazione web

L’amministrazione comunale di Massa, grazie al lavoro della Polizia Municipale, ha restituito alla città l’area in zona industriale dove da circa tre mesi si erano insediate famiglie nomadi con diversi bambini. Vivevano in condizioni precarie, senza acqua corrente, energia elettrica e scarichi idonei, riscaldandosi accendendo fuochi. Una situazione di cui l’amministrazione ha preso atto, a metà dicembre, dopo l’interpellanza presentata del consigliere del Movimento 5 stelle Paolo Menchini. Gli agenti al momento del sopralluogo un mese fa avevano trovato alcune donne, un uomo, e bambini tra i 5 e i 10 anni che non stavano più frequentando la scuola. Ma a detta di alcuni residenti, il gruppo di persone, arrivato dalla provincia di Pisa, era molto più nutrito. Senza che si sia reso necessario lo sgombero, la polizia Municipale, assieme al vicesindaco Guido Mottini, hanno convinto i nomadi a lasciare il piazzale in cui si erano stanziati. “Per noi della Lega – ha commentato Mottini – il decoro della città ed il rispetto della legalità sono al primo posto. Nel giro di poche settimane li abbiamo “convinti” ad andarsene e adesso l’area è tornata libera”.

ore: 19:58 | 

comments powered by Disqus