ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

venerdì, 26 ottobre, 2018

http://www.antenna3.tv/2018/10/26/morti-sospette-al-noa-di-massa-carrara-altri-due-esposti-di-benedetti/

Mediavideo Antenna3

MORTI SOSPETTE AL NOA DI MASSA CARRARA. ALTRI DUE ESPOSTI DI BENEDETTI

di  Redazione web

Nella giornata di oggi ho presentato due esposti, di cui il primo inoltrato alla Procura di Massa con la richiesta di dilatare il periodo previsto per le indagini in corso ai sei mesi precedenti e ai sei mesi successivi il periodo dicembre – gennaio 2018, su cui per il momento si sono concentrate le attenzioni della Procura.

Questa decisione è scaturita dopo che decine di famiglie hanno denunciato episodi di malasanità e soprattutto perché le stesse chiedono di conoscere le vere cause di morte dei loro parenti che nel periodo del ricovero precedente il decesso avevano contratto un batterio intestinale. Ma non solo, ho chiesto di accertare se dopo il decesso i medici hanno provveduto ad effettuare gli esami per accertare il tipo di batterio che ha portato alla morte diversi malati.

Ma in questo momento l’ iniziativa più importante è quella di ricusare i periti nominati dalla Procura della Repubblica per palese incompabilita’ , poiché essendo medici dipendenti della Asl,   non sono a mio avviso in grado di garantire l’imparzialità delle indagini sulle morti sospette. Nel merito, gli avvocati che difendono le famiglie interessate si faranno carico di questa iniziativa.

Nello stesso tempo, ho effettuato un monitoraggio sul funzionamento dell’ Ospedale delle Apuane con la conclusione che alcune situazioni particolari  trovate devono essere verificate in modo approfondito poiché il sospetto è che il proliferare dei batteri sia stato favorito da scarse condizioni igienico sanitarie ed altre anomalie tecniche che fra qualche giorno renderò pubbliche.

 

Stefano Benedetti

Forza Italia

ore: 15:12 | 

comments powered by Disqus