ore:  19:55 | Chiuse tutte le scuole in LUNIGIANA. Tutte APERTE a Carrara

ore:  16:30 | Maltempo, prolungata allerta rossa fino a domani, martedì 12 dicembre

ore:  18:10 | Allerta meteo rosso. Fatto il punto alla sala operativa della protezione civile Scuole chiuse in tutta la Provincia

ore:  13:47 | Allerta codice Arancione per pioggia e vento per oggi e domani domenica

ore:  13:13 | ALLERTA GIALLA PER PIOGGIA -Giovedì, 2 Febbraio dalle ore 00.00,alle ore 00.00 Venerdì, 3 Febbraio

sabato, 3 marzo, 2018

http://www.antenna3.tv/2018/03/03/elezioni-in-toscana-in-oltre-28-mln-potranno-votare-voto-in-regione-portera-parlamento-38-deputati-e-18-senatori/

Mediavideo Antenna3

Elezioni: in Toscana in oltre 2,8 mln potranno votare Voto in regione porterà Parlamento 38 deputati e 18 senatori

di  Redazione web

n Toscana sono oltre 2,8 milioni (fonti ministero dell’Interno) gli elettori che potranno recarsi alle urne domenica 4 marzo dalle 7 alle 23 per votare alle politiche. In dettaglio: gli elettori per la Camera (diritto di voto dai 18 anni compiuti entro domenica) sono 2.841.131 (di cui 1.359.635 uomini e 1.481.496 donne) mentre per il Senato (diritto di voto dai 25 anni) sono 2.647.396 (di cui 1.259.668 uomini e 1.387.728 donne). I giovani al loro debutto al voto in Toscana sono 29.731.

La circoscrizione elettorale della Toscana è suddivisa in 14 collegi uninominali maggioritari per la Camera e 7 collegi uninominali maggioritari per il Senato; 4 invece i collegi plurinominali proporzionali per la Camera e 2 per il Senato. Il voto in Toscana porterà in Parlamento 38 deputati (14 assegnati nei collegi uninominali e 24 seggi nei quattro collegi plurinominali proporzionali) e 18 senatori (7 assegnati nei collegi uninominali e 11 nei due collegi plurinominali).

LE SCHEDE – Gli elettori riceveranno una scheda gialla per il Senato e una rosa per la Camera. Ogni scheda riportera’ in un rettangolo il nome del candidato nel collegio uninominale. Nella parte sottostante ci sara’ il simbolo della lista o delle liste collegate al candidato uninominale, con a fianco l’elenco dei candidati nel collegio plurinominale.

IL TAGLIANDO ANTIFRODE – Le schede – ed e’ una novita’ – saranno munite di un tagliando anti-frode che il presidente del seggio dovra’ staccare prima di metterle nell’urna: un passaggio che rendera’ di fatto automatico il deposito della scheda da parte del presidente, e non dell’elettore.

COME SI VOTA, NO AL VOTO DISGIUNTO – Per votale l’elettore puo’ apporre una croce sulla lista, estendendo cosi’ il voto anche al candidato uninominale collegato. Oppure puo’ apporre un segno su un candidato uninominale, e il voto si estendera’ alla lista o liste collegate in misura proporzionale alle preferenze ottenute nel collegio da ogni singola lista. Il voto e’ valido anche se si appone il segno sia sul candidato uninominale che sulla lista o su una delle liste collegate. Non e’ invece possibile il voto disgiunto, cioe’ votare per un candidato uninominale e, nel contempo, per una lista collegata a un altro candidato.

ore: 13:30 | 

comments powered by Disqus