ore:  19:55 | Chiuse tutte le scuole in LUNIGIANA. Tutte APERTE a Carrara

ore:  16:30 | Maltempo, prolungata allerta rossa fino a domani, martedì 12 dicembre

ore:  18:10 | Allerta meteo rosso. Fatto il punto alla sala operativa della protezione civile Scuole chiuse in tutta la Provincia

ore:  13:47 | Allerta codice Arancione per pioggia e vento per oggi e domani domenica

ore:  13:13 | ALLERTA GIALLA PER PIOGGIA -Giovedì, 2 Febbraio dalle ore 00.00,alle ore 00.00 Venerdì, 3 Febbraio

venerdì, 12 gennaio, 2018

http://www.antenna3.tv/2018/01/12/accordo-regione-governo-dal-cipe-5-milioni-per-ii-lotto-della-variante-di-santa-chiara/

Mediavideo Antenna3

Accordo Regione-Governo: dal Cipe 5 milioni per II lotto della variante di Santa Chiara

di  Redazione web
variante-gassano

Dal Cipe in arrivo 5 milioni per realizzare il II lotto della variante di Santa Chiara sulla Sr 445 nel Comune di Fivizzano (MS). Le risorse, tratte dal Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC) 2014-2020, sono state attribuite accogliendo le richieste del presidente della Toscana e dell’assessore regionale alle infrastruttutre, che hanno indicato 16 interventi sulle infrastrutture come ‘prioritari e strategici’ per migliorare la mobilità in varie parti della regione.

La Sr 445 ‘della Garfagnana’ si snoda lungo la Valle del Serchio collegando i comuni della Garfagnana e della Media Valle con Lucca e quelli della versante massese con Aulla. Questo intervento permetterà l’aggiramento del centro abitato di Gassano, nel Comune di Fivizzano. I lavori consentiranno di collegare il tratto di variante già realizzato al tracciato della SR 445, costruendo ad ovest di Gassano un nuovo tratto in viadotto di circa 150 m, similare a quanto già realizzato per lo svincolo Est, che permetterà di superare la linea ferroviaria Lucca-Aulla e di collegarsi alla nuova variante nei pressi dell’area della cartiera. Verranno inoltre riorganizzate le uscite e sarà realizzata una nuova intersezione rotatoria per facilitare le manovre di svolta da e per l’abitato di Gassano.

I lavori, che avranno come soggetto attuatore la Regione Toscana, dovranno concludersi entro il 2022.

ore: 19:37 | 

comments powered by Disqus