ore:  15:42 | Codice giallo per vento e neve esteso fino a domani, venerdì 27 marzo

ore:  17:26 | Codice giallo fino a tutto domani, giovedì 26 marzo per neve e vento forte

ore:  14:23 | Codice giallo su tutta la Toscana martedì 24 e mercoledì 25 marzo per vento, ghiaccio e neve

ore:  15:02 | Codice giallo, martedì 24, per neve a bassa quota, rischio ghiaccio e ancora vento

ore:  15:05 | Maltempo, codice giallo per vento su tutta la Toscana dal pomeriggio di oggi, domenica

sabato, 30 dicembre, 2017

http://www.antenna3.tv/2017/12/30/il-bilancio-dei-carabinieri-di-massa-carrara-per-lanno-2017/

Mediavideo Antenna3

IL BILANCIO DEI CARABINIERI DI MASSA CARRARA PER L’ANNO 2017

di  Redazione web

Anche quest’anno, come di consueto, il Comando Provinciale Carabinieri di Massa Carrara ha tracciato un bilancio delle attività condotte nel 2017.

 

CARABINIERI CANE CINOFILIIl Comando Provinciale CC di Massa Carrara, con i suoi circa 300 uomini, si articola in:

–  3 Compagnie, dislocate a Massa, Carrara e Pontremoli;

–  20 Stazioni, competenti sui 17 Comuni della Provincia;

–  1 Nucleo Investigativo, che si occupa di criminalità organizzata, dei più gravi reati contro la persona ed il patrimonio, della ricerca dei catturandi e del contrasto al traffico di stupefacenti oltre che dei rilievi tecnici sulla scena dei principali e più efferati crimini;

–  1 Nucleo Informativo, che raccoglie ed analizza, in stretta sinergia con i reparti speciali dell’Arma, dati e notizie in chiave anti-eversiva e di contrasto al terrorismo;

–  la Centrale Operativa, organo propulsore di tutto il Comando, presso la quale sono attestate le linee del “112”, terminale di circa 9.000 richieste nel corso dell’anno, alle quali i Carabinieri in servizio sulle strade devono saper fornire sempre adeguate risposte d’intervento.

 

 

ATTIVITÀ PREVENTIVA

 

Il controllo del territorio e la prevenzione rappresentano anche per quanto riguarda il 2017 la strategia vincente nella lotta alla criminalità, portata avanti in stretta collaborazione con le altre forze di polizia sul territorio con il coordinamento della locale Prefettura.

In questo ambito l’Arma del Comando Provinciale di Massa Carrara, nel suo operare quotidiano, accompagna ad una mirata e proficua attività repressiva, una sempre maggiore attenzione alla prossimità, realizzata essenzialmente attraverso:

–  17.123 servizi tra pattuglie negli abitati e perlustrazioni nelle zone più isolate, nel corso dei quali sono state identificate circa 30.000 persone (+21% rispetto al 2016) e controllati oltre 22.000 mezzi (+31%);

–  la diffusione della c.d. cultura della legalità intesa come possibilità concreta di contribuire ad educare informando i più giovani e realizzando una vera e propria rete tra i cittadini e l’Istituzione stessa; ne sono una prova tangibile i percorsi didattici che l’Arma porta avanti ogni anno nelle scuole nonché gli incontri con le comunità volti a fornire informazioni e consigli per prevenire i reati nei confronti delle fasce più deboli della popolazione (ad es. le truffe nei confronti delle persone anziane). Particolare attenzione viene rivolta al contrasto all’uso delle sostanze stupefacenti, cui vengono dedicati specifici incontri che coinvolgono i giovani, i loro genitori e gli insegnanti. Quest’anno sono state 35 le conferenze svolte negli istituti scolastici di tutta la Provincia, con la partecipazione di circa 3.000 studenti.

Questo sforzo di comunicazione e prossimità ha ripagato con la straordinaria fiducia ed il pieno coinvolgimento della cittadinanza, il cui partecipe contributo è stato determinante in più occasioni.

ATTIVITÀ REPRESSIVA

 L’impegno profuso nel corso dell’anno ha consentito di potenziare la qualità dell’attività di contrasto su più fronti, riuscendo a dare una risposta concreta ed adeguata ad ogni tipo di minaccia proveniente dalle realtà criminali presenti nel capoluogo ed in provincia; dietro ogni singola pattuglia sul territorio si è sviluppata l’attività sinergica delle componenti di tutto il Comando Provinciale.

carabinieri esselunga carrara 31 10 17I dati relativi all’attività di contrasto dei reati, condotta in stretta collaborazione con la Procura della Repubblica, hanno fatto registrare quanto segue:

–  5.560 delitti perseguiti (l’Arma ha proceduto per circa il 70% dei reati complessivamente denunciati);

–  1.248 delitti scoperti, ovvero quelli dei quali sono stati identificati gli autori (oltre il 22% del totale);

–  200 persone segnalate in stato di arresto (+27% rispetto all’anno precedente);

–  1.440 persone segnalate in stato di libertà (+17%).

Una significativa attenzione è stata rivolta al contrasto dei furti e delle rapine, tipologie di reato che maggiormente incidono sulla percezione della sicurezza; massimo è stato l’impegno dei reparti dell’Arma del Comando provinciale di Massa Carrara sia in chiave preventiva che repressiva, particolarmente per quanto riguarda gli episodi in abitazione e negli esercizi commerciali: nel 2017 i Carabinieri hanno arrestato 34 persone per furto e 6 per rapina e ne hanno denunciate e piede libero ben 126 per furto e 11 per rapina.

Un grosso sforzo investigativo è stato inoltre profuso per assicurare alla giustizia trafficanti e spacciatori di sostanze stupefacenti: 26 gli arrestati e 27 i denunciati in stato di libertà.

 

PRINCIPALI OPERAZIONI

14 gennaio (Compagnia di Carrara)

A Carrara, arresto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare di 1 donna autrice di due rapine avvenute nei mesi precedenti in città;

 23 gennaio (Compagnia di Massa)

A Massa, arresto in flagranza di 1 cittadino italiano autore di uno scippo. I successivi accertamenti hanno consentito di attribuire al medesimo altri 7 episodi analoghi avvenuti a Massa ed in Versilia;

carabinieri droga 24 4 17 b01 febbraio (Compagnia di Pontremoli)

Ad Aulla, arresto in flagranza di 1 cittadino italiano per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e sequestro di 2,100 Kg di hashish ed oltre 90 gr. di cocaina;

 11 febbraio (Compagnia di Massa)

A Massa, arresto in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sequestro di 30 gr. di cocaina e 43.000 euro provento di attività illecita;

CARABINIERI POSTO BLOCCO26 marzo (Compagnia di Carrara)

A Carrara, arresto in flagranza per tentato omicidio di 1 cittadino italiano che, nel corso di una lite scoppiata in un pub, ha colpito con il collo di una bottiglia un altro ragazzo, ferendolo alla gola;

 18 aprile (Nucleo Investigativo)

In collaborazione con la Polizia del Portogallo, al culmine di una serrata attività d’indagine, arresto in Portogallo di 1 cittadino marocchino residente a Massa, resosi responsabile dell’omicidio del suo datore di lavoro (un italiano originario di Benevento), avvenuto a Borba (Portogallo) due giorni prima;

20 aprile (Compagnia di Pontremoli)

Ad Aulla, arresto di 2 cittadini marocchini per rapina aggravata di una autovettura nei confronti di un italiano del posto;

20 aprile (Compagnia di Carrara)

A Carrara, arresto di 1 cittadino italiano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sequestro di 50 gr. fra cocaina ed ecstasy;

carabinieri marijuana 26 5 17 10 e 24 maggio (Compagnia di Massa)

A Montignoso, sequestro di 2 piantagioni di cannabis indica per un totale di 35 piante ed 1 Kg di marijuana;

20 giugno (Nucleo Investigativo)

A Massa, arresto di 3 persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sequestro di 60 grammi di hashish, 15 di cocaina e 60 di eroina, oltre a circa 700 euro in contanti;

20 luglio (Nucleo Investigativo e Compagnia di Pontremoli)

A Modena, a conclusione di indagini, arresto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere di 2 cittadini marocchini che il 31 gennaio 2017 ad Aulla avevano picchiato, sequestrato e rapinato una loro connazionale;

30 settembre (Nucleo Investigativo)

A Massa, a conclusione di indagini, arresto in flagranza di 6 cittadini rumeni che, già responsabili di furti notturni in abitazioni ed esercizi pubblici, si apprestavano a svaligiare un bar di Marina di Massa;

02 ottobre (Compagnia di Pontremoli)

Ad Aulla, arresto in flagranza di 1 cittadino tunisino per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sequestro di 70 gr. di eroina;

carabinieri aulla 26 10 1718 ottobre (Nucleo Investigativo e Compagnia di Massa)

A Marina di Massa, arresto in flagranza di 1 cittadino italiano per tentato omicidio. L’uomo, nel corso di un litigio per banali motivi, aveva sparato alcuni colpi di pistola contro un cittadino marocchino, ferendolo in due diversi punti;

01 novembre (Nucleo Investigativo e Compagnia di Massa)

A Massa, arresto in flagranza di 1 cittadino italiano per omicidio. L’uomo, al culmine di un annoso diverbio col fratello, col quale era in disaccordo da anni per questioni familiari, lo aveva ucciso investendolo ripetutamente con l’autovettura

 04 dicembre (Compagnia di Carrara)

A Carrara, arresto in flagranza di 1 cittadino italiano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sequestro di 345 gr. di eroina;

carabinieri ovs 21 10 1712 dicembre (Compagnia di Carrara)

A Carrara, arresto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare di 1 cittadino italiano autore di 2 rapine a Massa in danno di 2  esercizi commerciali;

14 dicembre (Nucleo Investigativo)

A Voghera, all’interno del campo nomadi, arresto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare di 1 sinti responsabile di una serie di furti commessi nelle province di Spezia e Massa;

16 dicembre (Nucleo Investigativo)

A Carrara, un militare del Nucleo Investigativo, libero dal servizio, nel procedere a bordo della propria auto ha incrociato un pericoloso malvivente ricercato per reati contro la persona ed il patrimonio. Dopo un rocambolesco inseguimento il militare è riuscito ad arrestare l’uomo, 1 cittadino marocchino con numerosi precedenti penali.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ore: 20:48 | 

comments powered by Disqus