ore:  12:45 | allerta codice Arancio per rischio idrogeologico e Temporali Forti, dalle ore 00.00 fino alle ore 06.00 di Martedì 05 Ottobre 2021.

ore:  17:28 | Meteo, il sindaco De Pasquale: «Grande preoccupazione». Allerta massimo nella notte di lunedì. Domani 4 ottobre scuole aperte.

ore:  16:44 | Previsioni meteo: weekend con la pioggia . Lunedì giornata ancora di piogge e nubifragi

ore:  14:14 | Allerta prorogata fino alle 13 di lunedì 27 settembre il “codice giallo” per temporali e rischio idrogeologico valido su tutto il territorio regionale toscano

ore:  11:50 | Emessa Allerta Gialla per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle 8;00 alle23:59  di Domenica 25 Settembre 2021.

giovedì, 28 dicembre, 2017

http://www.antenna3.tv/2017/12/28/maltempo-il-29-dicembre-codice-giallo-su-tutta-la-toscana-per-ghiaccio-e-neve/

Mediavideo Antenna3

Maltempo, il 29 dicembre codice giallo su tutta la Toscana per ghiaccio e neve

di  Redazione web

Perdura l’afflusso di aria fredda e instabile sulla nostra regione e si prolunga pertanto il codice giallo su tutta la Toscana anche domani, venerdì 29, per ghiaccio e neve.

Per la giornata di oggi previsti ancora rovesci sparsi e nevicate anche a quote collinari. Possibili temporali in esaurimento nel corso del pomeriggio su Arcipelago e basso grossetano. In concomitanza dei temporali saranno possibili forti colpi di vento e locali grandinate.

Domani, venerdì, generale miglioramento ma con diffuse gelate mattutine.
Per la giornata odierna le nevicate, con accumuli poco abbondanti fino a 500-600 metri, sono previste in Appennino, zone centro-meridionali e orientali.
Domani, venerdì, ci saranno locali formazioni di ghiaccio sulle strade di tutto il territorio regionale, complici le precipitazioni odierne e l’accentuato calo termico che darà luogo a temperature sotto zero nel corso della notte e per gran parte della mattina. La formazione di ghiaccio risulterà più diffusa nelle zone maggiormente interessate dalla precipitazioni odierne.

ore: 16:07 | 

comments powered by Disqus