ore:  12:14 | Vento forte di Grecale, codice giallo domenica 24 ottobre su quasi tutta la regione

ore:  12:45 | allerta codice Arancio per rischio idrogeologico e Temporali Forti, dalle ore 00.00 fino alle ore 06.00 di Martedì 05 Ottobre 2021.

ore:  17:28 | Meteo, il sindaco De Pasquale: «Grande preoccupazione». Allerta massimo nella notte di lunedì. Domani 4 ottobre scuole aperte.

ore:  16:44 | Previsioni meteo: weekend con la pioggia . Lunedì giornata ancora di piogge e nubifragi

ore:  14:14 | Allerta prorogata fino alle 13 di lunedì 27 settembre il “codice giallo” per temporali e rischio idrogeologico valido su tutto il territorio regionale toscano

mercoledì, 4 ottobre, 2017

http://www.antenna3.tv/2017/10/04/il-cardinale-pietro-parolin-segretario-di-stato-del-vaticano-e-arrivato-a-massa-per-festeggiare-il-patrono-della-diocesi-di-massa-carrara-e-pontremoli/

Mediavideo Antenna3

Il cardinale Pietro Parolin, segretario di stato del Vaticano, è arrivato a Massa per festeggiare il patrono della diocesi di Massa Carrara e Pontremoli,

di  Redazione web

servizio completo nelle edizioni del Telegiornale

Il cardinale Pietro Parolin, segretario di stato del Vaticano, è arrivato a Massa per festeggiare il patrono della diocesi di Massa Carrara e Pontremoli, san Francesco a cui è dedicata la cattedrale massese. A lui spetta l’omelia della santa Messa durante la quale non manca il riferimento alla vicenda di don Morini finita sulle cronache locali e nazionali. “La fatica che state vivendo la avverto, non solo dai giornali, ma si percepisce dai vostri cuori, dal silenzio – ha detto il cardinale – sento il cuore di questa chiesa che pulpita di dolore e sofferenza, ma anche di amore e speranza”. Di fronte a centinaia di fedeli, autorità civili e militari, al procuratore Aldo Giubilaro che ha indagato tre figure della chiesa apuana, porta il saluto “affettuoso e paterno” del Papa e ricorda la storia di San Francesco che con la sua fede e carità ha combattuto per riformare la chiesa che allora presentava crepe. “La chiesa ha sempre bisogno di rinnovarsi – ha continuato – ha bisogno di purificazione e per farlo servono persone come San Francesco che si rivolgano completamente anima e cuore al Signore”. Parole da prendere sul serio, ha indicato il cardinale.

Seguire la strada del signore ispirata da chiarezza, giustizia, pentimento, misericordia e perdono è ciò che devono fare i fedeli è la via indicata alla comunità apuana e alla sua diocesi

ore: 20:18 | 

comments powered by Disqus