ore:  12:45 | allerta codice Arancio per rischio idrogeologico e Temporali Forti, dalle ore 00.00 fino alle ore 06.00 di Martedì 05 Ottobre 2021.

ore:  17:28 | Meteo, il sindaco De Pasquale: «Grande preoccupazione». Allerta massimo nella notte di lunedì. Domani 4 ottobre scuole aperte.

ore:  16:44 | Previsioni meteo: weekend con la pioggia . Lunedì giornata ancora di piogge e nubifragi

ore:  14:14 | Allerta prorogata fino alle 13 di lunedì 27 settembre il “codice giallo” per temporali e rischio idrogeologico valido su tutto il territorio regionale toscano

ore:  11:50 | Emessa Allerta Gialla per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle 8;00 alle23:59  di Domenica 25 Settembre 2021.

martedì, 30 maggio, 2017

http://www.antenna3.tv/2017/05/30/confartigianato-ha-incontrato-il-sindaco-alessandro-volpi-per-lapprovazione-del-poc/

Mediavideo Antenna3

Confartigianato ha incontrato il sindaco Alessandro Volpi per l’approvazione del POC

di  Redazione web

  Il Sindaco Alessandro Volpi ha incontrato la dirigenza provinciale della Confartigianato, Sergio Chericoni presidente, Stefano Bellè vice-presidente provinciale, Emil Turba presidente di Confartigianato Edilizia e il funzionario Luciano Franchi.
    Argomento dell’incontro, richiesto espressamente dall’Associazione, l’approvazione del POC da parte dell’Amministrazione.
    Il presidente Sergio Chericoni ha ricostruito la “storia” del piano regolatore  che partito il 6 Settembre 1995, data in cui la Giunta del Comune di Massa decise di di avviare il percorso per la formazione del nuovo piano regolatore ai sensi della previgente L.R. 5/95,  e che arrivati ad oggi, dopo 7870 giorni, è ancora in attesa di approvazione.
    Per Confartigianato la definizione e approvazione di uno strumento di importanza fondamentale per la politica economica come il POC darebbe un forte impulso e supporto alla  ripresa di un settore, l’edilizia e il suo indotto,  da sempre trainante per l’economia locale e non solo. Per questo la Confartigianato ha voluto l’incontro: per fare chiarezza e avere risposte certe sulle intenzioni dell’Amministrazione e sulla  volontà di arrivare quanto prima all’approvazione del POC.
    Il Sindaco Alessandro Volpi , apprezzando la richiesta della Confartigianato, ha fatto chiarezza sulla situazione: gli uffici tecnici del  Comune hanno terminato l’esame delle 1630 osservazioni presentate da cittadini, Associazioni, Ordini e Collegi, accogliendone molte, così come sono state accolte quelle della Regione Toscana con la quale è stato condiviso il percorso dell’iter procedurale. Conseguentemente tutta la documentazione, nuova cartografia compresa, del POC sarà presentata al Consiglio Comunale entro il 30 Giugno 2017 e successivamente portata all’esame della Commissione Urbanistica che nel giro di 20 giorni dovrebbe esaminarla per poi essere riportata in Consiglio Comunale per la definitiva approvazione tramite votazione. Quindi la volontà dell’Amministrazione  è di arrivare all’adozione del POC entro il mese di Settembre, se non prima.
    I dirigenti di Confartigianato hanno apprezzato e condiviso appieno la volontà del Sindaco Volpi, ribadendo l’importanza dell’adozione di uno strumento fondamentale che consenta alle imprese di lavorare, ai tecnici di progettare e ai cittadini di investire, con regole certe. Ciò significa sbloccare gli interventi minori, quelli che danno certezza di lavoro, come le ristrutturazioni, i cambiamenti delle destinazioni d’uso e gli ampliamenti degli immobili.
    Al termine dell’incontro il presidente Sergio Chericoni ha rimarcato che Confartigianato seguirà costantemente e attentamente l’evolversi delle procedure per l’approvazione del POC augurandosi che sia l’opposizione sia la maggioranza in Consiglio Comunale, siano concordi nell’arrivare alla sua definizione superando, nell’interesse di tutti, eventuali tentativi di strumentalizzazione politica in quanto la mancata adozione del POC nei termini indicati dal Sindaco Volpi significherebbe dover nel 2018 (essendo venute meno le norme di salvaguardia) ripartire ancora una volta da zero, con tutte le conseguenze, negative, del caso.

ore: 18:32 | 

comments powered by Disqus