ore:  12:45 | allerta codice Arancio per rischio idrogeologico e Temporali Forti, dalle ore 00.00 fino alle ore 06.00 di Martedì 05 Ottobre 2021.

ore:  17:28 | Meteo, il sindaco De Pasquale: «Grande preoccupazione». Allerta massimo nella notte di lunedì. Domani 4 ottobre scuole aperte.

ore:  16:44 | Previsioni meteo: weekend con la pioggia . Lunedì giornata ancora di piogge e nubifragi

ore:  14:14 | Allerta prorogata fino alle 13 di lunedì 27 settembre il “codice giallo” per temporali e rischio idrogeologico valido su tutto il territorio regionale toscano

ore:  11:50 | Emessa Allerta Gialla per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle 8;00 alle23:59  di Domenica 25 Settembre 2021.

martedì, 16 maggio, 2017

http://www.antenna3.tv/2017/05/16/meteo-bello-fino-a-giovedi-poi-nuovo-peggioramento/

Mediavideo Antenna3

Meteo: ‘bello’ fino a giovedì, poi nuovo peggioramento

di  Redazione web

Fino a giovedì, spiegano i meteorologi, i settori più caldi saranno proprio il Nord, le regioni tirreniche e la Sardegna con punte di 26-29 gradi. Nel frattempo il Sud, fino a domani, resterà esposto a correnti instabili provenienti dalla Penisola Balcanica. E’ in particolare prevista locale instabilità con rischio di isolati rovesci o temporali su Appennino lucano, Calabria, zone interne della Sicilia orientale e, verso sera, sui rilievi piemontesi. Giovedì, sempre secondo gli esperti di Epson Meteo, sarà una giornata di sole, con l’eccezione dell’alto Piemonte e del Nordovest della Lombardia dove sono previste a fine giornata piogge sparse a carattere di rovescio.

Venerdì, infine, si profila un nuovo peggioramento del tempo ad iniziare dal Nordovest e in estensione al resto del Nord e della Toscana a causa di una perturbazione atlantica che poi, sabato, potrebbe dar luogo a una instabilità residua al Nordest e in forma localizzata sul Centro-Sud peninsulare. In coincidenza con questo passaggio, concludono i meteorologi, le temperature dovrebbero riportarsi nella media o lievemente sotto.

ore: 21:15 | 

comments powered by Disqus