ore:  12:45 | allerta codice Arancio per rischio idrogeologico e Temporali Forti, dalle ore 00.00 fino alle ore 06.00 di Martedì 05 Ottobre 2021.

ore:  17:28 | Meteo, il sindaco De Pasquale: «Grande preoccupazione». Allerta massimo nella notte di lunedì. Domani 4 ottobre scuole aperte.

ore:  16:44 | Previsioni meteo: weekend con la pioggia . Lunedì giornata ancora di piogge e nubifragi

ore:  14:14 | Allerta prorogata fino alle 13 di lunedì 27 settembre il “codice giallo” per temporali e rischio idrogeologico valido su tutto il territorio regionale toscano

ore:  11:50 | Emessa Allerta Gialla per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle 8;00 alle23:59  di Domenica 25 Settembre 2021.

venerdì, 31 marzo, 2017

http://www.antenna3.tv/2017/03/31/incentivi-alle-imprese-che-investono-nellarea-di-crisi-di-massa-carrara-seminario-in-collegamento-web-con-invitalia-nella-delegazione-di-carrara-di-confindustria-viale-xx-settembre-118-lu/

Mediavideo Antenna3

INCENTIVI ALLE IMPRESE CHE INVESTONO NELL’AREA DI CRISI DI MASSA CARRARA. Seminario in collegamento web con Invitalia nella delegazione di Carrara di Confindustria, viale XX Settembre 118 lunedì 3 aprile alle 14,15

di  Redazione web

Dal 4 aprile 2017 via alla presentazione delle domande di agevolazione per i programmi di investimento presentati dalle imprese nei territori delle aree di crisi industriale non complessa, che potranno beneficiare degli incentivi previsti dalla legge 181/89.

Dalla sede di Carrara di Confindustria Livorno Massa Carrara  sarà possibile assistere al webinar organizzato da Invitalia per presentare lo strumento agevolativo, diretto a finanziare gli interventi di riconversione e riqualificazione produttiva realizzati nell’ambito delle “aree di crisi industriale” riconosciute a livello nazionale. Per la provincia di massa Carrara, si tratta dei Comuni di Massa, Montignoso, Carrara, Bagnone, Filattiera, Mulazzo, Pontremoli, Villafranca in Lunigiana e Zeri.

La Legge 181/89 agevola le iniziative destinate a rivitalizzare il sistema economico locale e a creare nuova occupazione attraverso la realizzazione di nuove unità produttive, progetti di ampliamento, riqualificazione, diversificazione produttiva; ammissibili a contributo anche i programmi di investimento per la tutela ambientale, il turismo e gli interventi di innovazione organizzativa. Le richieste di finanziamento dovranno essere presentate esclusivamente online sulla piattaforma di Invitalia, soggetto gestore della misura, www.invitalia.it

“Si tratta di uno strumento importante” – afferma UMBERTO PAOLETTI, direttore generale di Confindustria Livorno Massa Carrara – “per aiutare le imprese a competere sui mercati, aumentarne le capacità innovative e tecnologiche, diffondere la cultura della ricerca e della formazione e operare il cambiamento che ci vede protagonisti della quarta rivoluzione industriale. E’ un primo intervento, al quale auspichiamo segua a stretto giro la firma dell’Accordo di Programma”.

“Tuttavia, affinché gli strumenti di aiuto agli investimenti delle imprese funzionino” – continua PAOLETTI – “è necessario, da un lato,  che le imprese accettino la sfida investendo e presentando progetti solidi e competitivi, dall’altro che le Istituzioni, a tutti i livelli, garantiscano una strumentazione agevolativa adeguata alle caratteristiche del sistema produttivo al quale è diretta, oltre che tempi certi su iter e procedure”.

All’incontro saranno presenti i funzionari dell’Area Economia e Fisco di Confindustria Livorno Massa Carrara, che forniranno alle imprese ragguagli aggiuntivi sul bando in apertura e sugli ulteriori strumenti di sostegno disponibili per il rilancio dell’industria locale.

 

 

ore: 16:25 | 

comments powered by Disqus