ore:  14:17 | allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23.59 di Mercoledì 06 Gennaio 2021

ore:  13:46 | Codice giallo per neve e rischio idrogeologico su quasi tutta la regione

ore:  12:48 | Emesso aggiornamento allerta codice Giallo per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Martedi 05.01.2021

ore:  16:10 | Allerta meteo ‘gialla’ prorogata per tutto domani, lunedì 4 gennaio

ore:  13:13 | Emessa aggiornamento allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Domenica 03.01.2021

giovedì, 15 dicembre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/12/15/massa-carrara-a-roma-un-passo-avanti-verso-laccordo-di-programma/

Mediavideo Antenna3

Massa Carrara: a Roma un passo avanti verso l’Accordo di programma

di  Redazione web

È un passo avanti verso la firma, prevista nel febbraio 2017, di un Accordo di programma per l’area di crisi apuana quello compiuto questa mattina a Roma presso il Ministero dello sviluppo economico, presenti anche esponenti dei Ministeri del lavoro e dell’ambiente, oltre ai sindaci di Massa Alessandro Volpi, di Carrara Angelo Zubbani e al nuovo presidente della provincia di Massa Carrara Gianni Lorenzetti.

In calendario c’era la riunione del tavolo tecnico, convocato per mettere a punto i contenuti dell’Accordo, ma all’incontro ha voluto essere presente anche il presidente Enrico Rossi, accompagnato dal consigliere per le questioni del lavoro, Gianfranco Simoncini.

Rossi ha messo sul piatto l’offerta della Regione Toscana: 5 milioni di euro subito, destinati a sostenere gli investimenti nell’area, ai sensi della legge 181/89 per investimenti superiori al milione e mezzo di euro, altri 10 milioni nei prossimi tre anni, su vari bandi regionali a favore delle imprese.

“Abbiamo chiesto al Governo – ha detto il presidente della Toscana – di aggiungerne almeno altri 5, così da portare la quota destinata sostenere i progetti di investimento di imprese sicuramente a 20 milioni di euro. Al tempo stesso il tavolo ha affrontato e riconfermato gli impegni sulle altre grandi questioni che dovranno entrare a far parte dell’Accordo di programma. Mi riferisco alle bonifiche, agli interventi per ridurre il dissesto idrogeologico e a quelli per riqualificare il water front, ovvero l’area portuale. Su tutti questi aspetti ho registrato un clima positivo e stiamo procedendo con i necessari adempimenti”.

Nel corso della prossima settimana il Ministero dello sviluppo economico dovrebbe firmare il decreto che, accogliendo la richiesta formulata dalla Regione, dichiarerà l’intera provincia di Massa Carrara, area di crisi non complessa. Una decisione, questa, che finalmente permetterà di andare alla firma dell’Accordo di programma.

Al termine della riunione è stato deciso di riconvocare il tavolo a fine gennaio, per una riunione finale destinata a trovare l’intesa sul testo e sui finanziamenti previsti nell’Accordo di programma.

ore: 15:31 | 

comments powered by Disqus