ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

sabato, 19 novembre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/11/19/maltempo-ondata-di-pioggia-eccezionale-nella-notte-regge-la-rete-dei-canali-gli-interventi-del-consorzio-di-bonifica-toscana-nord/

Mediavideo Antenna3

Maltempo: ondata di pioggia eccezionale nella notte. Regge la rete dei canali. Gli interventi del consorzio di bonifica Toscana Nord

di  Redazione web

Pioggia  eccezionale per la seconda ondata di maltempo del mese di novembre che torna a investire il territorio del Toscana Nord. Il Consorzio risponde prontamente impegnando tutti gli uomini e i mezzi disponibili su tutto il comprensorio, dalla Lunigiana alla Lucchesia, passando da Massa Carrara, Versilia e Vecchiano le squadre hanno lavorato tutta la notte per monitorare e intervenire nei casi di necessità.

poveromo-2“Abbiamo agito su tutti i territori seguendo le piogge direttamente – dice il Presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi – Siamo intervenuti laddove c’era necessità, liberando ostruzioni formate dalla piena e ancora una volta abbiamo agito preventivamente accendendo gli impianti  idrovori”

Massa Carrara Lunigiana: Il territorio di Massa Carrara e quello della Lunigiana rispondono bene all’ondata di maltempo. Le squadre del consorzio hanno monitorato tutta la notte i corsi d’acqua.
Sotto controllo la piena del Carrione. Il Frigido, a  Canevara, supera senza far danni il primo livello di guardia. Il Consorzio interviene aprendo con un escavatore, la foce del canale Poveromo. Il tratto a mare, di solito insabbiato è stato aperto negli ultimi 60 metri consentendo al corso d’acqua di scaricare in mare le acque raccolte  in tutto l’abitato a monte. “Siamo intervenuti prontamente – dice il Presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi – alleggerendo il carico di acqua piovuta nel frigidobacino del canale,  che raccoglie la fognatura bianca dell’abitato di Poveromo. Un intervento rapido con un grosso escavatore che ha stappato il corso d’acqua impedendo allagamenti”.

ore: 18:21 | 

comments powered by Disqus