ore:  14:17 | allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23.59 di Mercoledì 06 Gennaio 2021

ore:  13:46 | Codice giallo per neve e rischio idrogeologico su quasi tutta la regione

ore:  12:48 | Emesso aggiornamento allerta codice Giallo per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Martedi 05.01.2021

ore:  16:10 | Allerta meteo ‘gialla’ prorogata per tutto domani, lunedì 4 gennaio

ore:  13:13 | Emessa aggiornamento allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Domenica 03.01.2021

venerdì, 18 novembre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/11/18/adesivi-contro-la-violenza-sulle-donne-il-ccn-li-distribuisce-a-carrara-e-invita-tutti-i-commercianti-ad-esporli/

Mediavideo Antenna3

ADESIVI CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE, IL CCN LI DISTRIBUISCE A CARRARA E INVITA TUTTI I COMMERCIANTI AD ESPORLI

di  Redazione web

E’ un appello accorato quello che la presidente provinciale di Confcommercio Massa Carrara Nadia Cavazzini rivolge a tutti i commercianti di Carrara, affinché appongano sulle vetrine dei propri negozi l’adesivo della campagna “Rifiuta la violenza sulle donne” sul quale sono contenuti i numeri di telefono del centro antiviolenza di Carrara alle quali le donne vittime di soprusi possono rivolgesi in caso di necessità. Adesivi che il locale Centro commerciale naturale “Carrara dei Marmi” presieduto da Lorenzo Baglioni provvederà a distribuire nel corso della giornata odierna (venerdì) e che Cavazzini invita ad esporre sin da domani mattina (sabato): “Una scelta temporale non casuale – spiega Cavazzini -: domani infatti nella sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara è in programma la presentazione del libro di Alessandra Verdini “Rose, lacrime e sangue” sulla violenza di genere. Da qua l’idea del Ccn di voler lanciare un segnale di vicinanza e condivisione rispetto all’opera di Verdini, che ringraziamo sentitamente per la sensibilità dimostrata su un tema così drammatico. Al tempo stesso, aderendo alla divulgazione di questa vetrofania, proviamo a fornire il nostro contributo nell’aiutare le donne oggetto di soprusi a conoscere utili strumenti di difesa come i centri antiviolenza”. “La battaglia – termina Cavazzini – è di quelle difficili, ma ognuno di noi deve fare la sua parte”.

ore: 13:43 | 

comments powered by Disqus