ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

lunedì, 14 novembre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/11/14/intenso-e-positivo-il-bilancio-del-soccorso-acquatico-dei-vigili-del-fuoco-di-massa-carrara-la-scorsa-estate/

Mediavideo Antenna3

Intenso e positivo il bilancio del soccorso acquatico dei Vigili del Fuoco di Massa Carrara la scorsa estate

di  Redazione web

Il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Massa Carrara, Leonardo Bruni, con il funzionario responsabile del settore soccorso acquatico, Mario Luca Lavorini, presentano un bilancio dell’attività svolta in mare nel periodo estivo.

<Dal 15 luglio al 21 agosto, grazie alle convenzioni con i comuni di Massa, Carrara, Montignoso e con il Consorzio Riviera Toscana Marina di Massa, firmate in prefettura, si è svolta l’attività di presidio ad integrazione del dispositivo di prevenzione, vigilanza e sorveglianza a tutela dell’ambiente e soccorso a persona nei territori comunali che si affacciano sul litorale di nostra competenza. L’attività è stata effettuata nelle tre sedi di presidio acquatico: foce Versilia Cinquale; porticciolo del Brugiano e moto-vvf-2016-aall’interno del porto di Marina di Carrara. Il servizio è stato svolto da due operatori vigili del fuoco con patente nautica, abilitati al soccorso con moto d’acqua o battello pneumatico, in collaborazione diretta con la Capitaneria di Porto di Marina di Carrara (che ha il coordinamento per i soccorsi in mare). Oltre al pattugliamento, siamo intervenuti per recuperare natanti in avaria o in difficoltà, specialmente nelle giornate di forte vento, occasioni che hanno dimostrato l’efficacia e l’agilità delle moto d’acqua nelle operazioni di soccorso tecnico, anche in presenza di elevato moto ondoso ed in zone confinate, trafficate e a limitata profondità. L’attività, a fronte di una massiccia campagna di informazione e formazione, oltre ad un miglioramento del sistema integrato di soccorso, ha consentito significativi progressi dal punto di vista degli interventi in località balneari afflitte da gravi incidenti alla balneazione. La nostra presenza, in potenziamento estivo, ha costituito un punto di  riferimento e garanzia di soccorso tecnico immediato e qualificato. Tale iniziativa costituisce, dopo le positive esperienze già effettuate a partire dall’anno 2005, il consolidamento nel territorio di un dispositivo di soccorso tecnico urgente, fondamentale per il soccorso in ambito acquatico e riconosciuto dal Ministero dell’Interno, e che si auspica possa ulteriormente ampliarsi in futuro. E’ stato fondamentale il ruolo di coordinamento e promozione svolto dal prefetto di Massa Carrara che ha consentito la sottoscrizione della convenzione con i comuni oltre che con il Consorzio Riviera Toscana Marina di Massa, che ha prestato grande collaborazione per l’organizzazione tecnica e logistica del presidio>.

Sono già in atto le procedure per il rinnovo della convenzione per la stagione estiva 2017.

ore: 13:29 | 

comments powered by Disqus