ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

lunedì, 31 ottobre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/10/31/56859/

Mediavideo Antenna3

Aggiornamento incendio Marinella. L’area interessata è compresa in un raggio di 1.500 metri dal luogo

di  Redazione web

Il Comune di Carrara, a seguito al precedente comunicato sull’argomento, informa che gli uffici comunali sono rimasti costantemente in contatto con le autorita’ sanitarie liguri incaricate degli accertamenti e dei campionamenti.
L’Azienda USL di La Spezia in particolare ha diramato una comunicazione ufficiale con la quale ha indicato alcune prescrizioni precise da osservare in un perimetro compreso nel raggio di 1,5 km dal luogo dell’incendio per cui tutto Il territorio comunale di Carrara non e’ in alcun modo ricompreso in tale area. Il monitoraggio del comune continuera’ fino al completo spegnimento dell’incedio e fino alla cessazione di ogni attivita’ di verifica.

—————————————————————————————————————————————

NOTIZIE ARPAL LIGURIA

L’incendio avvenuto questa mattina alle ore 7.45 circa ha interessato un capannone con copertura in possibile cemento/amianto.

L’analisi riferisce che il materiale contiene amianto del tipo crisotilo e crocidolite.

l_marinellaIl modello diffusionale speditivo indica che l’area interessata da possibile ricaduta di fibre di amianto è cautelativamente una circonferenza del raggio di 1500 m,  con prevalenza di criticità verso i quadranti meridionale sottovento alla sorgente nella fase iniziale dell’incendio durante la quale è più probabile che siano state veicolate fibre di amianto.

Fabrizia Colonna

Direttore di Dipartimento Arpal La Spezia

ore: 19:43 | 

comments powered by Disqus