ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

lunedì, 24 ottobre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/10/24/56739/

Mediavideo Antenna3

Viabilità provinciale: quattro interventi per 200 mila euro Riguardano la SP 4 (Antona) la SP 5 (via Bassa Tambura) e la strada del Pasquilio

di  Redazione web

Ammontano a 200 mila euro i lavori finanziati dalla Provincia di Massa-Carrara che riguardano quattro interventi su strade provinciali della zona di costa, nel comune di Massa: il costo complessivo sostenuto dalla Provincia di Massa-Carrara è di circa 200 mila euro.

Tre le strade interessate: la SP 4 di Antona (due interventi), la SP 5 (Bassa Tambura) e la strada del Pasquilio.

Sulla strada provinciale per Antona i lavori interessano il km 0,500 e il km 2,600. Il primo intervento riguarda la realizzazione di una parete di sostegno in calcestruzzo armato al piede del versante, subito dopo il tornante, l’impiego di reti metalliche con funi e una barriera del tipo paravalanga.

Il secondo è un classico intervento manutentivo, con il completamento del muro e la rimodellazione del versante con opere di ingegneria naturalistica e di convogliamento delle acque.

L’intervento sulla Sp 5 Bassa Tambura (al Km 2,600) è relativo alla realizzazione di una “berlinese” con pali in acciaio e tiranti, dietro un muro in pietrame, con opere di contorno di regimazione delle acque.

Sulla strada del Pasquilio, invece, al km2,500, i lavori riguardano la realizzazione di un’opera di sostegno sul versante sotto la viabilità e a salvaguardia della stessa, con barriere tipo paravalanghe

ore: 20:08 | 

comments powered by Disqus