ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

domenica, 23 ottobre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/10/23/gaia-spa-bando-pubblico-non-regolare-e-non-conforme-alla-normativa-europea/

Mediavideo Antenna3

Gaia SPA – Bando pubblico non regolare e non conforme alla normativa europea.

di  Redazione web

La notizia è preoccupante  : 3000 persone partecipano al bando per l’assunzione in G.A.I.A. SPA di 14 dipendenti a tempo determinato e la cosa che a genera in me delle forti perplessità  è che nessuno si è ancora accorto che in realtà non si “tratta di nuove assunzioni” ,  ma di stabilizzazioni di persone che hanno già lavorato a tempo indeterminato in  società di gestione di servizi pubblici e più precisamente di gas, acqua ed energia elettrica e ciò rappresenta indubbiamente una presa in giro per tutti coloro che sperano di essere assunti ma che in realtà non lo saranno perché non hanno accumulato quella specifica esperienza di lavoro . Infatti, coloro che nei dieci anni antecedenti la data di scadenza del bando in oggetto, abbiano già prestato servizio almeno biennale e non continuativo, presso enti e società di gestione dei servizi idrici, gas ed energia elettrica, per prima cosa non dovranno partecipare alla “prova preselettiva” a contenuto sia attitudinale  che tecnico-professionale, passando direttamente alla quella scritta per poi accedere a quella orale. Già questo passaggio è di per se penalizzante per la maggioranza dei partecipanti che solo in minima parte hanno acquisito nel tempo l’esperienza richiesta. A prima vista questa scelta sembrerebbe essere un vestitino realizzato con tutte le misure perfette per essere indossato da qualcuno che presenta determinate caratteristiche e magari, al contrario, potrebbe essere stato solo un errore di valutazione che, però , avrà delle ripercussioni di impatto sociale molto forti nei 2986 partecipanti che non saranno assunti. Come se non bastasse gli ideatori del bando pubblico hanno stabilito che dopo la valutazione dei titoli viene presa in considerazione l’esperienza professionale maturata nei dieci anni antecedenti la data di scadenza del bando pubblico in virtù di un rapporto di lavoro dipendente almeno biennale, anche non continuativo, sempre presso enti di gestione di acqua, gas ecc…( punteggio massimo da assegnare per questo requisito 12 punti). A questo punto diventa facile comprendere le ragioni di questa scelta, che favorira’ determinati partecipanti a scapito di altri e per questo motivo ritengo che si debba parlare di stabilizzazioni e non nuove assunzioni, soprattutto perché la Società Gaia in questi anni ha usufruito di molte assunzioni a tempo determinato. Credo,  senza ombra di dubbio, che  questa soluzione rappresenti una presa in giro per tutti i cittadini, alla quale non dobbiamo soccombere in silenzio, soprattutto perché essendo emersa una disparità di trattamento per i partecipanti del bando per l’assunzione, “non di tecnici specializzati” , ma di ” commerciali” ( per i quali sarebbe sufficiente la conoscenza dei programmi  standard  Microsoft Office, Regolamento del SII e Carte del Servizio), la procedura è da ritenersi in contrasto con la  normativa UE è quindi non valida. Per quanto sopra, invito il Sindaco di Massa a farsi portavoce di tutti i partecipanti invitando la società al ritiro del bando pubblico per una nuova pubblicazione che sia conforme alla normativa europea e rispettosa dei cittadini che sono a tutti gli effetti i proprietari della Società Gaia. Altrimenti sarà necessario rivolgersi al TAR per tutte le richieste del caso, oltre alla inevitabile considerazione/ipotesi  che in questo modo si potrebbe dare adito al sospetto di assunzioni pilotate del tipo ” l’amico o il parente di …), come già accaduto nella nostra provincia anni indietro con L’ ASL locale. Distinti saluti

 

Stefano Benedetti
Consigliere Comunale

ore: 19:55 | 

comments powered by Disqus