ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

sabato, 22 ottobre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/10/22/modena-volley-unimore-pallavolo-massa-1-3/

Mediavideo Antenna3

MODENA VOLLEY UNIMORE – PALLAVOLO MASSA 1-3

di  Redazione web

Modena Volley Unimore: Tomasini, Baraldi, Ferrari A., Marra, Ferrari J.,   Abdelouahad, Held, Bertazzoni, Zanni, Pinali R., Pramarzoni, Pinali G., Zanettin. All. Tomasini.

Pallavolo Massa: Krumins, Corti, Nannini, Pagni, Cuda, Colombini, Cerquetti, Bortolini, Ragosa, Bernieri, Moscarella, Bottaini, Lanzoni, Briata. All. Masini

Arbitri: Scarpulla Mazzarrà

Parziali: 20-25; 28-30; 25-23; 22-25.

Il Pala Panini non spaventa Massa. Secondo impegno e seconda vittoria per la squadra di Andrea Masini che a Modena piega i giovani gialloblù al termine di una sfida bella ed equilibrata.

Una gara tutt’altro che semplice da portare a casa e che quindi regala conferme importanti a Masini sulla qualità tecnica ma anche caratteriale della sua squadra. Vincere a Modena non sarà facile per nessuno ed il fatto che Massa lo abbia fatto, e tutto sommato, con buona autorità, è un merito enorme della squadra di Masini.

1° set: Massa con Krumins e Corti in diagonale, Nannini e Pagni al centro, Colombini e Cuda di banda e Bortolini libero. Inizio tutto di marca massese e ospiti avanti 4-8. Modena con i fratelli Pinali sugli scudi ma la squadra di Masini, pur rimontata (8-9), trovava subito il nuovo break. Il muro di Corti valeva il 12-15 ed il tempo Modena. Alla seconda pausa obbligatoria ospiti avanti di tre (13-16). Alla ripresa ancora Massa a comandare e ad allungare (16-21 e 18-24). Chiusura in scioltezza.

2° set: ancora Massa avanti (5-8 e 8-13). Ospiti che giocavano una buonissima pallavolo, toccando tanto a muro e regalandosi così altrettante occasioni in ricostruzione. Modena, squadra giovane ma di talento enorme, non mollava ed al secondo tempo tecnico la squadra di casa era sotto solo di una lunghezza (15-16). Gara molto equilibrata con la squadra di casa che era cresciuta di livello e che batteva molto bene. Nel finale di set break Modena sul 22-19 e poi sul 24-21. Massa a tornare sotto (24-23) e tempo Modena.   La squadra di Masini non mollava niente. Testa bassa e tanta buona pallavolo per Massa che saliva di nuovo di giri. Ai vantaggi (24-24). Fase di gara bellissima e Massa a chiudere, con tanto carattere, dopo una sfida ai vantaggi avvincente.

3° set: equilibrato anche l’inizio del terzo set (6-6) ed al primo tempo tecnico Massa avanti di un solo punto (7-8). Equilibrio che rimaneva tale anche al secondo tempo tecnico (15-16). Alla ripresa parallela di Corti per il 16-17 ma padroni di casa che non mollavano un millimetro. Gara molto bella. Era la volta di Modena a pigiare sull’acceleratore e Massa subiva il break (17-21). Ospiti a tornare a meno due (20-22). Sul 24-23 Massa aveva per due volte la palla della parità ma Modena era brava a difendere, a ricostruire, anche se per due volte Massa reclamava la doppia, e poi a chiudere i conti.

4° set: inizio di quarto parziale con Modena che arrivava per prima al tempo tecnico (8-7). Gara che rimaneva molto bella ed a fare la differenza era da ambo le parti la capacità del servizio di impedire una ricostruzione pulita all’avversaria. Massa saliva sull’11-12 ma Modena tornava subito avanti (13-12) e poi trovava il break importante (16-12). Qui Massa vinceva la gara perché nel momento di massima difficoltà trovava risorse nervose e mentali per non mollare tornando in parità. Modena saliva sul 18-17. Il gruppo di Masini, però, aveva cambiato ritmo, saliva sul 19-23 e poi chiudeva con autorità da grande squadra.

 

ore: 21:28 | 

comments powered by Disqus