ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

giovedì, 20 ottobre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/10/20/in-carcere-linvestitore-delloperaio-il-trentanovenne-che-ha-travolto-in-un-cantiere-sulla-a12-umberto-andrea-leone-era-ubriaco-e-aveva-la-patente-revocata/

Mediavideo Antenna3

In carcere l’investitore dell’operaio Il trentanovenne che ha travolto in un cantiere sulla A12 Umberto Andrea Leone era ubriaco e aveva la patente revocata

di  Redazione web

Si sono aperte le porte del carcere per il 39enne Biagio Cappiello, l’automobilista di origini pugliesi, che nel tardo pomeriggio di martedì ha travolto e ucciso Umberto Andrea Leone, operaio sessantenne di Massa che stava lavorando sull’autostrada A12 tra Sestri Levante e Deiva Marina. L’investitore , idraulico di professione residente nello spezzino, è risultato positivo per due volte all’alcoltest , ed era anche privo di patente: gli era stata revocata proprio perché già sorpreso alla guida ubriaco.

Cappiello è stato arrestato nella serata di martedì per omicidio stradale dalla Polstrada di Brugnato, incaricata delle indagini. Ieri è stato condotto in carcere

Oltre alo stato di ebbrezza al momento dell’incidente al trentanovenne è stato contestato un altro reato: si era messo alla guida nonostante la sua patente fosse stata revocata da diverse settimane.

il tirreno

ore: 16:44 | 

comments powered by Disqus