ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

venerdì, 30 settembre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/09/30/congresso-pd-caldarola-e-il-portavoce-del-candidato-enrico-rossi-lex-direttore-de-lunita-e-gia-parlamentare-ds-ha-accettato-ufficialmente-lincarico/

Mediavideo Antenna3

Congresso Pd, Caldarola è il portavoce del candidato Enrico Rossi L’ex direttore de l’Unità e già parlamentare Ds ha accettato ufficialmente l’incarico.

di  Redazione web

La “Rivoluzione socialista” di Enrico Rossi non si ferma. Peppino Caldarola, già direttore de L’Unità, parlamentare DS, curatore di “Rivoluzione socialista”, ha accettato l’incarico di portavoce della candidatura di Enrico Rossi a segretario nazionale del Partito Democratico.

Inoltre è prossima la nascita dell’associazione “Democraticisocialisti” che si propone di coinvolgere sia elettori e iscritti al Pd sia simpatizzanti di sinistra che credono nella necessità di una svolta politica nella vita del partito. Una svolta che prenda le mosse dalla critica del sistema economico esistente per un cambiamento radicale in direzione del contrasto alle disuguaglianze e della redistribuzione della ricchezza. La convinzione di Enrico Rossi è che la crisi della sinistra italiana e del Partito Democratico deriva dal non aver fatto i conti con i profondi mutamenti e le sconfitte sociali provocate dal lungo ciclo di recessione e stagnazione che investe l’Occidente.

Infine, da un’indagine Ipsos emerge un aumento di consensi per Enrico Rossi come segretario nazionale del Partito Democratico. Secondo i risultati del sondaggio – anticipati oggi dall’edizione fiorentina di Repubblica – il presidente della Regione Toscana raccoglierebbe il 36% delle preferenze contro il 64% Matteo Renzi.

L’indagine traccia, dunque, un quadro molto incoraggiante per una candidatura alla segreteria nazionale del partito democratico nata al di fuori delle logiche di corrente. E’ la conferma del successo conseguito dal lavoro di diffusione di proposte fondate sull’idea di socialismo, attraverso il tour di presentazione di “Rivoluzione socialista”, libro-intervista giunto alla sua prima ristampa.

ore: 19:28 | 

comments powered by Disqus