ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

lunedì, 12 settembre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/09/12/riunione-fiume-oggi-a-roma-per-la-vertenza-ex-jeppesen-la-partita-e-ancora-aperta-ministero-e-regione-hanno-messo-sul-tavolo-lipotesi-di-incentivi-e-finanziamenti/

Mediavideo Antenna3

RIUNIONE FIUME OGGI A ROMA PER LA VERTENZA EX JEPPESEN. LA PARTITA E’ ANCORA APERTA. MINISTERO E REGIONE HANNO MESSO SUL TAVOLO L’IPOTESI DI INCENTIVI E FINANZIAMENTI

di  Redazione web

Ancora tre giorni di attesa e di speranza. Tanto devono aspettare i 18 dipendenti c-map a rischio mobilità prima di conoscere il loro destino. Per giovedì 15 è stato fissato un faccia a faccia tra azienda, ministero dello Sviluppo e Regione Toscana: sul tavolo una proposta di sostegno economico a C-Map, in cambio dell’azzeramento dei licenziamenti. E’ questa la proposta che è uscita dal tavolo che si è tenuto oggi a Roma tra enti pubblici, sindacati e società.

Dopo un primo taglio alle mobilità, ridotte da 27 a 18, Ministero e Regione si sono giocate l’ultima carta pur di mettere al sicuro tutti i lavoratori. Incentivi, sgravi e la possibilità di accedere a bandi in cambio della rinuncia ai licenziamenti. I vertici di C-Map si sono presi qualche giorno per pensarci e risponderanno giovedì, in un incontro questa volta precluso a sindacati e delegati aziendali.

“Siamo parzialmente soddisfatti. Aspettiamo l’esito del nuovo incontro e speriamo che l’azienda rinunci finalmente alla linea dura” hanno commentato i rappresentanti dei lavoratori al termine di un incontro fiume che si e’ aperto oggi alle 15 e si concluso solo mezz’ora fa.

ore: 20:34 | 

comments powered by Disqus