ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

sabato, 10 settembre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/09/10/gruppo-cara-puntremal-mozione-su-ospedale/

Mediavideo Antenna3

Gruppo Cara Puntrèmal Mozione su Ospedale

di  Redazione web

Prosegue incessante l’azione della direttrice De Lauretis e della Regione Toscana volta a depotenziare e destrutturare, passo dopo passo, la sanità ospedaliera di Pontremoli e della Lunigiana.
Come si temeva, infatti, con le scelte di fine agosto è arrivato l’ennesimo ‘regalino’ dell’Asl: dal 1 settembre p.v. i presidi ospedalieri della Lunigiana non avranno più un proprio Direttore di Unità Operativa Complessa per il reparto di Ortopedia e Traumatologia: il dott. Violi è stato cioè incaricato di occuparsi anche dell’Ospedale delle Apuane, senza però che sia stato chiesto alla Regione di sostituirlo in Lunigiana con apposita procedura selettiva.
E’ l’ennesimo schiaffo alla Lunigiana che rivela una volta di più il disegno di ridimensionamento dei nostri Ospedali e la malafede dei vertici aziendali e regionale che a parole, ogni volta, negano l’evidenza dei fatti realizzata attraverso vergognose scelte.
Il gruppo Cara Puntrèmal denuncia anche questa nuova emergenza e lotterà per quanto possibile per porvi rimedio. In proposito ha infatti subito presentato una mozione che sarà discussa nel prossimo Consiglio Comunale con cui si chiede di avviare immediatamente le procedure per la nomina dei direttori delle unità operative complesse dei reparti di ‘Ortopedia e traumatologia’ e “Rianimazione” del Presidio Ospedaliero della Lunigiana.
In tutto questo, il PD, come sempre, sia a livello locale che regionale, “regge il sacco” e pur avendo rappresentanti regionali e riferimenti aziendali di primissimo piano lascia che tutto accada senza muovere foglia o facendo finta di muoverla, oppure dedicandosi a quelle Case della Salute che, così come concepite, collocate ed organizzate, sono il primo strumento di indebolimento per gli ospedali della Lunigiana e per molte zone della Toscana.
Nelle prossime settimane movimenteremo cittadini ed operatori affinché si possa provare ad evitare, anche attraverso azioni eclatanti, questa deriva verso nuove carenze di servizi e nuovi potenziali danni di varia natura alla quale l’Ausl, la Regione ed il PD hanno deciso di destinare la nostra gente e la nostra terra.

Il Gruppo Cara Puntrèmal
del Consiglio Comunale di Pontremoli

ore: 19:42 | 

comments powered by Disqus