ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

mercoledì, 17 agosto, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/08/17/rubano-cinque-fucili-e-una-p38-colpo-in-una-villetta-i-ladri-si-erano-portati-via-anche-lauto-di-famiglia-dal-garage/

Mediavideo Antenna3

Rubano cinque fucili e una P38 Colpo in una villetta. I ladri si erano portati via anche l’auto di famiglia dal garage

di  Redazione web

Cinque fucili da caccia e una pistola P38. È il bottino realizzato da una banda di ladri che si è introdotta, nel giorno di Ferragosto, in una villetta a Romagnano. Approfittando dell’assenza dei padroni di casa, al mare a godersi il sole, i malviventi – almeno tre secondo le forze dell’ordine – ne hanno approfittato per introdursi nell’abitazione. Un lavoro di fino, da veri professionisti: la gang ha scardinato una finestra che dava sul retro e da lì è entrata nell’immobile. Trovando le armi chiuse in una sorta di armadietto blindato chiuso a doppia mandata. Ma è stato un gioco da ragazzi per il trio trovare la chiave che apriva il contenitore. Anzi nella ricerca i soliti ignoti hanno trovato anche un’altra cosa: le chiavi della Mini che era parcheggiata in garage. E su quella hanno caricato fucili, pistola e l’altra refurtiva. Poi hanno sgommato e sono andati via. Senza che i vicini della famiglia derubata si accorgessero di nulla.

Sono stati i proprietari della villetta che hanno scoperto il furto, rientrando dalla spiaggia. Poco prima delle 17. L’uomo ha immediatamente chiamato le forze dell’ordine, dato che tra la refurtiva c’erano le armi. E le ricerche sono scattate. La scientifica della squadra mobile ha effettuato i rilievi, isolando anche qualche impronta che potrebbe essere utile all’identificazione dei componenti della banda. Ma è stato l’equipaggio di una volante a trovare la vettura che era stata rubata. I malviventi l’hanno abbandonata a Marina, poi da lì probabilmente hanno proseguito su un altro mezzo oppure hanno fatto disperdere le loro tracce. Anche sulla macchina sono stati effettuati tutti i rilievi del caso, in cerca di impronte e di altri reperti che possono essere comparati con la banca dati di chi ha precedenti penali. Gli inquirenti sono convinti che si tratti di professionisti e quindi è probabile che abbiano dei precedenti. Ora però il problema più grosso è un altro: trovare i cinque fucili e il revolver, perché se la ricerca non dà frutti nelle prossime 48 ore le armi entreranno nel mercato nero diventando preda di malviventi che potrebbero usarle per qualsiasi crimine.

 Ma quello di Romagnano è stato soltanto uno dei tanti colpi messi a segno nella giornata di Ferragosto. Denunce arrivano dalle zone di Ricortola, Bondano e Partaccia. In una casa i soliti ignoti hanno portato via quattrocento euro, un televisore e della bigiotteria che probabilmente hanno scambiato per roba di valore. Il colpo più importante a Bondano: in una villetta hanno portato via quasi millecinquecento euro di gioielli, perlopiù orecchini e una collana d’oro massiccio. Erano nascosti in un cassetto, ma evidentemente chi è entrato in quella casa sapeva dove cercare perché è andato praticamente a colpo sicuro. n un colpo non andato a buon fine uno dei ladruncoli ha rischiato di essere acciuffato da un vicino di casa del proprietario dell’appartamento: è riuscito però a divincolarsi e a darsela a gambe.

il tirreno

ore: 23:55 | 

comments powered by Disqus