ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

lunedì, 8 agosto, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/08/08/torna-a-farsi-sentire-il-comitato-acqua-alla-gola-e-prepara-una-manifestazione-per-la-fine-del-mese/

Mediavideo Antenna3

TORNA A FARSI SENTIRE IL COMITATO ACQUA ALLA GOLA E PREPARA UNA MANIFESTAZIONE PER LA FINE DEL MESE

di  Redazione web

Il comitato “Acqua alla gola” sta preparando una nuova grande assemblea popolare. Gaia, il presidente Vincenzo Colle e il cda insediatosi da poco, hanno mostrato sicuramente una maggiore attenzione rispetto al passato; più partecipazione ai dibattiti, agli incontri pubblici, al dialogo con i rappresentanti del comitato. Ma nessuno abbassa la guardia: la protesta continua perché “giusta”, dicono, visto che “rimette al centro il valore dell’acqua come bene comune, come elemento di vita, come diritto umano e civile”. Lo scopo è sempre quello di far abbassare i costi delle bollette, e non tanto a causa delle tariffe dell’acqua, ma per tutti i costi aggiuntivi come deposito cauzionale o depurazione. E tra gli obiettivi più importanti c’è sempre quello “di non negare l’acqua” alle famiglie indigenti che non riescono a pagare le fatture. “Alzare il livello della protesta non è un atto contro la nuova dirigenza – precisano i rappresentanti di Acqua alla gola – ma un doveroso impegno che da tempo abbiamo preso per cercare di cambiare Gaia nella sua gestione ordinaria e nel rapporto con i cittadini”. Il comitato non ha dubbi: se in bolletta tornasse una sola voce, quella relativa al consumo dell’acqua, i cittadini riuscirebbero a pagare e sparirebbero i morosi. Si torna in piazza, quindi, probabilmente all’aperto, in un giardino pubblico, non contro la nuova dirigenza di Gaia, ma per ottenere l’accoglimento delle proposte più volte formulate.

ore: 21:33 | 

comments powered by Disqus