ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

giovedì, 4 agosto, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/08/04/maltempo-venerdi-5-agosto-codice-arancione-per-temporali-e-rischio-idrogeologico/

Mediavideo Antenna3

Maltempo, venerdì 5 agosto codice arancione per temporali e rischio idrogeologico

di  Redazione web

Codice arancione per rovesci e forti temporali e rischio idrogeologico ed idraulico dalle ore 7.00 di domani, venerdì 5 agosto, fino alla mezzanotte.

Lo ha emesso il Centro Funzionale di Monitoraggio della Regione a causa dell’ingresso di un fronte freddo che arriverà sulla Toscana a partire dalle zone di nord-ovest in graduale estensione al resto della regione. Per la parte restante del territorio regionale è stato emesso il codice giallo.

I temporali saranno su tutta la regione a partire dalle zone di nord-ovest. Quelli forti saranno più probabili sulle zone centro settentrionali. Potranno verificarsi anche violente raffiche di vento e grandinate.

Fermo restando le indicazioni delle amministrazioni comunali si ricorda, in via generale, la necessità di evitare durante l’allerta ambienti all’aperto o zone esposte al rischio quali corsi d’acqua, creste di monte, rive del mare e di laghi, zone depresse nonché, in caso di evento, la necessità di cercare riparo in luoghi chiusi evitando comunque scantinati e locali al di sotto del piano di campagna, mantenersi a distanza quanto più possibile da pali, alberi e tralicci con tensione, evitare di attraversare ponti che sono interessati da una piena del corso d’acqua, e spostarsi in auto solo per quanto strettamente necessario, non utilizzando sottopassaggi.

ore: 17:31 | 

comments powered by Disqus