ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

sabato, 2 luglio, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/07/02/al-conad-di-via-simon-musico-non-ce-piu-la-fonteviva-troppo-cara/

Mediavideo Antenna3

Al Conad di Via Simon Musico non c’è più la Fonteviva. “Troppo cara !”

di  Redazione web

Al Presidente dell’Evam

Al Sindaco di Massa

Quando l’altra mattina  l’amico Andrea Pantera  ci ha segnalato  che al CONAD in via Simon Musico,  non si trovava piu’ la nostra acqua Fonteviva, ci ha incuriosito… poi preoccupato..e ci siamo chiesti cosa succede ..difficoltà di approvvigionamento, difficoltà di produzione,  scelte commerciali del Conad…..?

Vi erano state difficoltà  ad  inserire la Fonteviva in alcune realta della grande distribuzione o vi era  la  difficoltà a reperire tutti i giorni la stessa Fonteviva sugli scaffali  che spesso esaurita non veniva ricollocata  immediatamente.

….abbiamo chiesto notizie alla Direzione del Conad e la risposta ci ha allarmato ..non poco !!

Non teniamo piu’ la Fonteviva perché NON CI SONO  margini di guadagno sulla Vostra acqua !!!

..LA PRIMA CONSIDERAZIONE banale ma che ogni cittadino normale farebbe è quella che questi signori …che hanno i negozi nella nostra città ma che hanno quasi sempre  la testa  decisionale ALTROVE… SI DIMENTICANO CHE STANNO DRENANDO i soldini dei cittadini massesi…

… e .che stare CORRETTAMENTE  in UNA realtà locale specialmente se si parla di forme associative di Cooperazione come il CONAD che fa pubblicità a questa sua “ particolarità”  è  QUELLA DI sostenere l’imprenditoria locale ivi compresa l’EVAM !!

… puo’ sembrare banale ..ma  questa scelta del Conad  se diventa Virale …ci sono implicazioni  di carattere sociale che una città come Massa ..allo stato attuale non puo’ ragionevolmente sostenere…mettere a rischio posti di lavoro .. colpire il tessuto produttivo già duramente  affossato dalla crisi ….non è certo un rischio da poco…

…noi possiamo solo che segnalare a chi di dovere di lavorare per indicare alle aziende quali responsabilità si assumono in questo momento e che lo stare correttamente sul territorio è assumersi anche  oneri che non sono solo quelli del semplice ragionieristico guadagno….

…attendiamo anche con fiducia le risposte  della dirigenza dell’Evam per capire se la questione è occasionale o invece rappresenta un problema piu’ diffuso…..

 

Nino mignani  e Andrea Pantera  ex consiglieri Evam

ore: 20:32 | 

comments powered by Disqus