ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

venerdì, 1 luglio, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/07/01/la-asl-sospende-il-piantonamento-24-ore-al-vecchio-ospedale-di-massa-i-costi-non-giustificano-il-materiale-rimasto-dice-lazienda/

Mediavideo Antenna3

LA ASL SOSPENDE IL PIANTONAMENTO 24 ORE AL VECCHIO OSPEDALE DI MASSA. “I COSTI NON GIUSTIFICANO IL MATERIALE RIMASTO”, DICE L’AZIENDA

di  Redazione web

Il vecchio ospedale di Massa, ormai dismesso da mesi, costa troppo alla Asl Toscana Nord Ovest e se, durante questo tempo di trasferimenti, riorganizzazione e chiusura completa del presidio, lo stabile era sorvegliato da guardie giurate 24 ore al giorno, da ora ci saranno solo giri ispettivi di controllo. Il servizio di piantonamento è stato sospeso, giovedì si è svolta l’ultima notte di sorveglianza perché “il costo non è più giustificabile rispetto al materiale rimasto nella struttura”. Queste le motivazioni dell’azienda sanitaria che però, per ragioni di sicurezza, ha deciso di mantenere 6 giri ispettivi da effettuare nell’arco delle 24 ore. Lo stesso sistema adottato per le altre strutture dismesse della Usl Toscana Nord Ovest, come ad esempio nelle sedi amministrative della ex asl 5 di Pisa e della ex asl 6 di Livorno. Ma è proprio la parte sicurezza che preoccupa la cittadinanza e soprattutto i residenti della zona. Perché nonostante gli ingressi bloccati, ci sarebbero stati dei tentativi da parte di stranieri e senza tetto di entrare nel vecchio ospedale in cerca di un rifugio. Del resto stiamo parlando di una struttura di migliaia di metri quadrati, con stanze attrezzate o attrezzabili per viverci più o meno stabilmente. Con le guardie giurate di fronte alle telecamere di sicurezza, eventuali intrusioni venivano evitate. Senza un controllo costante il timore è che l’enorme edificio, in pochi giorni, possa diventare una dimora per chiunque.

ore: 20:19 | 

comments powered by Disqus