ore:  14:17 | allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23.59 di Mercoledì 06 Gennaio 2021

ore:  13:46 | Codice giallo per neve e rischio idrogeologico su quasi tutta la regione

ore:  12:48 | Emesso aggiornamento allerta codice Giallo per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Martedi 05.01.2021

ore:  16:10 | Allerta meteo ‘gialla’ prorogata per tutto domani, lunedì 4 gennaio

ore:  13:13 | Emessa aggiornamento allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Domenica 03.01.2021

lunedì, 27 giugno, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/06/27/carrara-2017-pd-e-m5s-e-il-dopo-roma-le-strategie/

Mediavideo Antenna3

CARRARA 2017: PD E M5S E IL DOPO ROMA-LE STRATEGIE

di  Redazione web

Una lunga campagna di ascolto dei cittadini, che sta già sfociando nella stesura di un programma mentre per l’individuazione del candidato sindaco, c’è tempo, e starà agli esponenti locali decidere se il nome uscirà dal blog o da un’assemblea: le senatrici del Movimento 5 Stelle Sara Paglini e Laura Bottici confermano che anche a Carrara, nel 2017, i grillini riproporranno la ricetta vincente di Roma e Torino, quella cioè messa a punto dal basso.  «La nostra forza è nell’ascoltare i cittadini e partendo dal loro disagio individuare proposte risolutive» aggiungono le due Senatrici, che per quanto riguarda i contenuti del programma passano la parola a Matteo Martinelli, candidato sindaco nel 2012 e oggi capogruppo grillino: sul lapideo aumento del gettito, miglioramento della sicurezza e contenimento dell’impatto ambientale e poi, potenziamento del turismo, sicurezza idrogeologica, bonifiche e apertura di un dibattito a lunga scadenza sul futuro del porto sono i cavalli di battaglia su cui punto il movimento 5 stelle.

E dalle amministrative nelle grandi città parte anche il Partito Democratico di Carrara che con il segretario Raffaele Parrini prende atto della sconfitta e annuncia la svolta: «Dobbiamo recuperare l’anima popolare del partito e la nostra identità di sinistra» annuncia il leader di via Groppini, che alla giunta in carica dice “testa bassa e pedalare” annunciano una verifica di maggioranza a fine 2016. Ma su quali temi? «La priorità assoluta è la sicurezza, quella idrogeologica e quella delle scuole» replica Parrini che poi sollecita la predisposizione di una manovra di previsione per il 2017 che contempli «una riduzione dell’Irpef e un alleggerimento dei costi dei servizi a domanda individuale » e una stretta sulla vertenza Nca.

ore: 16:43 | 

comments powered by Disqus