ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

sabato, 14 maggio, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/05/14/montignoso-democratica-domani-mattina-confronto-con-la-popolazione-in-piazza-maccari-a-cinquale-festa-per-i-bambini/

Mediavideo Antenna3

Montignoso Democratica: domani mattina confronto con la popolazione in Piazza Maccari a Cinquale. Festa per i bambini.

di  Redazione web

Domani mattina Montignoso Democratica per Settimo Del Freo Sindaco, invita le famiglie e tutti i cittadini di Montignoso a partecipare ad un momento di festa in piazza Maccari al Cinquale. Dalle ore 10.00 alle ore 13.00 sarà allestito un gazebo con uno spazio animazione per i più piccoli. La nostra proposta nasce dalla volontà di promuovere una vera giornata all’aperto, un momento di socializzazione ed incontro in una delle piazze più belle del nostro comune, nel cuore del Cinquale. Nello stesso momento l’amministrazione ed il candidato sindaco Gianni Lorenzetti stanno invitando i cittadini a visitare il sito della discarica di cava Fornace, un sito che presenta particolari problematicità e che più volte in questi anni ha registrato dei parametri di sicurezza ambientale fuori norma. In campagna elettorale, però, tutto è lecito, si vuole far passare il messaggio che la discarica è sicura e compatibile con il nostro territorio, fino ad arrivare a dire che può essere fonte di ricchezza. Noi invece siamo molto preoccupati e non porteremo i nostri figli a visitare la discarica, siamo convinti che quel sito debba essere riconvertito e riportato alla sua destinazione iniziale in cui era previsto il conferimento della sola marmettola e di scarti della lavorazione del marmo. In prospettiva pensiamo che cava Fornace possa essere destinata ad altre funzioni più compatibili con la salvaguardia dell’ambiente e della salute dei cittadini. Invitiamo quindi tutti alla serietà, una discarica non è un posto da visite guidate per le famiglie, soprattutto una discarica in cui in base alle ultime rilevazioni Arpat sono state trovate tracce di amianto nell’aria. Noi allo spot elettorale in discarica preferiamo una giornata all’aperto vicino al mare, con animazione per i nostri figli, parlando e confrontandoci con i nostri concittadini, sui problemi del territorio, i progetti ed il programma della nostra lista. In questa iniziativa vogliamo lanciare uno degli obiettivi caratterizzanti il nostro programma che è quello di conseguire già dal prossimo anno la bandiera blu per il nostro mare, simbolo di qualità delle acque, ma anche di qualità dell’offerta turistica nel suo complesso. Lo stesso riconoscimento è stato ottenuto dal comune di Massa e da quello di Forte dei Marmi, soltanto Montignoso è rimasto colpevolmente escluso. Puntiamo su un ambiente sano e fruibile, puntiamo su un turismo di qualità che coinvolga tutto il nostro comune, dal Cinquale al Pasquilio e smettiamo di sostenere che la discarica sia un valore per la nostra comunità, a maggior ragione se pensiamo che ad oggi non siamo nemmeno stati in grado di incassare regolarmente le royalties dovute dalla società Programma Ambiente che ha infatti concordato con l’Amministrazione una lunga rateizzazione, dopo aver già ottenuto un pesante sconto.
Tutti insieme possiamo cambiare il modo di fare politica a Montignoso, scegliendo il 5 Giugno di votare per la lista Montignoso Democratica.

ore: 12:41 | 

comments powered by Disqus