ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

lunedì, 9 maggio, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/05/09/muore-schiacciato-da-una-lastra-di-marmo-carlo-morelli-aveva-61-anni-era-un-lavoratore-interinale/

Mediavideo Antenna3

Muore schiacciato da una lastra di marmo. Carlo Morelli aveva 61 anni, era un lavoratore interinale

di  Redazione web

Ancora sangue nel mondo nel marmo. Nelle prime ore della mattinata alla ripresa del lavoro un uomo del 1955 ha perso la vita dopo un grave infortunio in un laboratorio di marmi di Massa. A dare l’allarme sono stati i compagni di lavoro. I soccorsi sono arrivati in tempi strettissimi, l’uomo è arrivato in fin di vita al pronto soccorso ed è morto poco dopo.

La vittima si chiamava Carlo Morelli, aveva 61 anni, abitava a Marina di Carrara. Era dipendente della cooperativa Co.Se.Luc, una segheria di marmo nella zona industriale di Massa di proprietà di Giuseppe Corsi, anche presidente della cooperativa. Secondo una prima ricostruzione Morelli stava caricando con altri compagni di lavoro un carrello di lastre di marmo nel laboratorio, quando, per cause ancora non accertate, è stato travolto da una parte del carico ed è morto schiacciato.

Morelli avrebbe dovuto firmare un contratto a tempo indeterminato a breve e smettere di essere un lavoratore precario. Era un lavoratore interinale e ai compagni nei giorni scorsi aveva detto “finalmente farò le ferie questa estate”.  Morelli lavorava nel settore da oltre 30 anni: l’ultimo impiego alla Ronco Marmi srl di Carrara, che chiuse nel 2012, lasciandolo senza lavoro. Viveva con la moglie e a carico aveva anche la figlia, di 35 anni e il nipotino.

ore: 16:28 | 

comments powered by Disqus