ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

mercoledì, 20 aprile, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/04/20/pagamento-delle-prestazioni-a-sostegno-del-reddito-nuove-modalita-per-la-comunicazione-del-codice-iban/

Mediavideo Antenna3

Pagamento delle prestazioni a sostegno del reddito: nuove modalità per la comunicazione del codice IBAN

di  Redazione web

Importante novità  per chi  richiede il pagamento di una prestazione a sostegno del reddito con accredito su conto corrente bancario o postale, carta prepagata o libretto postale.

Come è noto, il sistema di pagamento delle prestazioni a sostegno del reddito utilizzato dall’Inps  non prevede un controllo formale del codice IBAN direttamente con l’ufficio pagatore (Banca o Posta), così come avviene per le prestazioni pensionistiche. E ciò determina spesso, nei casi di erroneo inserimento del codice IBAN nella procedura di invio della domanda di prestazione, il rischio di pagamenti non dovuti ad un soggetto diverso dal beneficiario della prestazione. Non ultimo, le banche, a seguito di riassetti organizzativi, modificano  il codice IBAN e quindi l’INPS potrebbe trovarsi nell’impossibilità di pagare la prestazione non essendo in possesso del nuovo codice.

Al fine quindi di garantire il corretto pagamento delle prestazioni liquidate, l’Istituto ha predisposto un nuovo modulo mediante il quale il richiedente deve specificare la modalità di accredito prescelta, attestando i dati di riferimento della Banca o Ufficio postale e delle coordinate IBAN, con data, timbro e firma del funzionario del competente ufficio pagatore.

Il nuovo modulo (SR163 – “Richiesta di pagamento delle PSR”) dovrà essere utilizzato non solo per tutte la nuove domande di prestazione a sostegno del reddito presentate a partire dal 14 aprile 2016 ma, come si diceva,  anche per segnalare eventuali variazioni delle modalità di pagamento di prestazioni che alla medesima data siano già in corso di pagamento.

Solo nei casi di conti correnti o carte prepagate aperti presso Istituti di credito con servizi esclusivamente online è possibile sostituire il modulo SR163 con un documento rilasciato dall’Istituto stesso attestante le informazioni inerenti alle modalità di pagamento.

Per ogni informazione rivolgersi ai Patronati ACLI  0585 41.005

ore: 19:14 | 

comments powered by Disqus