ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

giovedì, 14 aprile, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/04/14/carrara-crollo-in-un-cava-operai-sotto-le-rocce-colonnata-si-parla-di-tre-cavatori-coinvolti-due-sarebbero-sotto-le-rocce-uno-sospeso-nel-vuoto/

Mediavideo Antenna3

AGGIORNAMENTO – Carrara, crollo in un cava: Carrara, crollo in un cava: due operai dispersi, salvato il terzo che era sospeso nel vuoto

di  Redazione web

Gravissimo incidente sul lavoro alle cave di marmo di Colonnata. Una frana di detriti e marmi ha coinvolto tre cavatori.

Secondo le prime informazioni si sarebbero staccati dei massi, che hanno trascinato giù due operai, che al momento risultano dispersi. Un terzo lavoratore è invece rimasto sospeso nel vuoto, fino all’intervento dei soccorritori, che lo hanno salvato dall’elisoccorso Pegaso e portato in ospedale. Un altro cavatore per lo choc è stato colto da malore e trasportato al pronto soccorso.

Sarebbero franate quasi duemila tonnellate di marmo e i due operai sarebbero precipitati nel vuoto per circa trenta metri e con loro anche una macchina tagliatrice. La tragedia è avvenuta nel bacino denominato Gioia, nel cuore delle cave di Carrara, nella cava Antonioli. I tre cavatori stavano tagliando un costone quando si è verificato il crollo. Sul posto ci sarebbe stato anche un operaio con l’escavatrice. Forse gli operai stavano ultimando il taglio di una parete. I cavatori precipitati probabilmente erano intenti a togliere le verghe dove scorre la macchina tagliatrice. In tutti i bacini delle cave delle Alpi Apuane sono stati sospesi i lavori. Sul posto si sta recando anche il prefetto di Carrara Giovanna Menghini.

Tra l’altro, sul posto questa mattina, era presente una troupe della Rai per un servizio proprio sulla sicurezza nelle cave.

IN AGGIORNAMENTO

il tirreno

ore: 15:44 | 

comments powered by Disqus