ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

martedì, 12 aprile, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/04/12/domande-di-asilo-ferri-gestione-centralizzata-buona-base-per-tutta-lue/

Mediavideo Antenna3

Domande di asilo, Ferri: “Gestione centralizzata buona base per tutta l’UE”

di  Redazione web

Oggi il Parlamento europeo ha approvato un rapporto che chiede di rivedere il sistema attuale di richieste di asilo per evitare che le difficoltà siano concentrate in un unico Paese.
“Gestione centralizzata delle domande di asilo. È questo il motivo principale per cui è necessario superare il regolamento di Dublino” ha dichiarato il Sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri, sottolineando che questo è possibile solo  “attraverso una revisione di fondo del precedente sistema, per permettere una più efficace gestione dei numerosi flussi di emigrati che chiedono asilo all’Europa. Il voto del Parlamento Europeo è un passo in avanti fondamentale verso il superamento del sistema di Dublino, superamento che il presidente Renzi ha sempre sostenuto”.
Ha poi proseguito Ferri: “ogni migrante non va considerato solo in funzione di uno Stato specifico all’interno dell’UE, ma dovrebbe essere considerato come una persona in cerca di asilo in tutta Europa e non in un singolo Stato membro.
La conferma della necessità di mettere in atto questo rapporto arriva dai numeri, che difficilmente mentono: 459 sono stati i voti favorevoli, 206 quelli contrari e 52  gli astenuti. Altro importante aspetto è che il rapporto chiede anche di stabilire percorsi legali ufficiali al fine di garantire l’ingresso nell’Unione, evitando così di rischiare la vita o di ricorrere ai trafficanti di essere umani”.
Ha poi concluso Ferri: “il documento chiede anche agli Stati membri di far fronte alle misure urgenti di redistribuzione da Grecia e Italia. Gli Stati membri dell’UE vanno considerati come un continuum della stessa UE, quindi lavoriamo perché ogni problematica venga condivisa e gestita insieme nella sua complessità, al fine di trovare soluzioni efficaci e risolutive”.

ore: 20:57 | 

comments powered by Disqus